17 Giugno 2021 Segnala una notizia
Serie D: Anelli punisce la Folgore Caratese. Vince il Como 1-0

Serie D: Anelli punisce la Folgore Caratese. Vince il Como 1-0

18 Dicembre 2017

Decide Anelli, con un gol in mischia al 25′ del primo tempo, la supersfida della 19^ giornata di andata tra Como e Folgore Caratese. Lariani che allungano a 5 le vittorie consecutive, i brianzoli si fermano a 4. Partita nervosa, con l’arbitro che ha espulso Di Jenno al 39′ del primo tempo per doppia ammonizione e poi mandato negli spogliatoi anche Cau, il viceallenatore del Como, per proteste.

Con questi tre punti, il Como porta a +6 il proprio vantaggio su Folgore Caratese e Pro Sesto (33 punti) e si conferma terza forza del campionato. Alla squadra di Siciliano è stata annullata una rete a Carbonaro al 48′ della ripresa per presunto fuorigioco.

Mister Andreucci opta per il modulo 3-5-2 e parte con Gobbi e Bradaschia al centro dell’attacco, in panchina invece Sentinelli e Cicconi, oltre al nuovo arrivato Meloni.
Nella Folgore Caratese, mister Siciliano conferma il 4-3-3 e fa esordire in difesa dal primo minuto Picozzi con Bonanni che va in panchina.

Dopo 6′ subito Peluso vicino al gol con un calcio di punizione dal limite e palla non lontano dall’incrocio dei pali. Ancora il numero 10 della Folgore Caratese che dai 40 metri prova a sorprendere Kucich leggermente fuori dai pali, ma l’estremo comasco riesce a parare. Il Como alza il ritmo della partita e al 12′ Gobbi ci prova dalla distanza su calcio piazzato, conclusione alta sulla traversa. Al 15′ tiro di Molino e palla che si spegne sul fondo. Al 21′ è Gentile a cercare la rete ma un difensore della Folgore Caratese devia in angolo. Poi è Gobbi ad esaltare i riflessi di Rainero che si rfugia in angolo. Al 25′ Como in vantaggio con Anelli che in mischia appoggia la palla in rete. Lariani vicini al raddoppio al 27′ sempre con Gobbi ma prodezza di Rainero bravo a smanacciare in angolo. Al 39′ Di Jenno entra duro su un giocatore della Folgore, rimedia prima il giallo, poi va a protestare con l’arbitro: secondo giallo ed espulsione. Contestualmente, sempre per proteste, ‘rosso’ anche a Cau, l’allenatore in seconda. Si riprendea giocare e ancora Rainero protagonista e salva la porta su bordata di Molino al 42′.

Nella ripresa al 18′ gran giocata di Gentile, progressione palla al piede e tiro in diagonale che sfiora il palo alla destra di Rainero. Al 23′ Carbonaro in semi-rovesciata va vicino al gol del pareggio. Al 39′ invenzione di Vingiano, la sciabolata da fuori area non trova gloria. Al 48′, in pieno recupero, Carbonaro va a segno, ma l’arbitro annulla per un presunto fuorigioco e tra le proteste dei brianzoli.

Per la Folgore Caratese è la 6^ sconfitta stagionale. Adesso pausa di venti giorni. Si torna a giocare il 7 gennaio 2018, in casa dell’Arconatese, gara che coincide con la prima giornata di ritorno.

SANDRO SICILIANO (All. Folgore Caratese): “Il Como ha giocato una gran partita, noi sofferto tanto. Molto nervosismo in campo. Un gol annullato all’ultimo per quella che è stata una gara equilibrata dispiace. Ci sono le interpretazioni dei direttori di gara e degli assistenti. Partita risolta da un episodio, anche se a mio avviso il risultato più giusto sarebbe stato lo 0-0. Il Como è partito con i nervi alti. Oggi è stata una battaglia più che una partita di calcio. Il Como è stato bravo a spezzare il ritmo, a chiudersi al momento giusto”.
ANTONIO ANDREUCCI (All. Como): “Non era facile battere questa Folgore Caratese, squadra ben messa in campo e che ha retto molto bene. Abbiamo sfruttato una situazione favorevole in area di rigore per segnare, ma è anche vero che era qualche minuto che stavamo premendo. Il nostro gol è arrivato nel momento migliore. Bravi poi reggere per oltre un tempo in 10 uomini dopo l’espulsione di Di Jenno”.

COMO-FOLGORE CARATESE 1-0

Marcatore: Anelli al 25′ pt.

COMO (3-5-2): Kucich; Bova, Adobati, Anelli (dal 28′ st Sentinelli); Loreto, Gentile, Molino, Bovolon, Di Jenno; Gobbi (dal 36′ st Meloni), Bradaschia. A disposizione: Gozzi, Fusi, Cicconi, Zukic, Bartoli, Manti, Manfrè. All. Andreucci.

FOLGORE CARATESE (4-3-3): Rainero; Bianco (dal 28′ st Antonucci), Monticone, Sirigu, Picozzi; Ciko (dal 6′ st Drovetti), Burato (dal 36′ st Vingiano), Rivaldinho (dal 13′ st Marconi); Carbonaro, Gambino, Peluso (dal 28′ st Moretti). A disposizione: Bardaro, Derosa, Bonanni, Cattaneo. All. Siciliano.

Arbitro: Mario Saia di Palermo.
Assistenti: Andrea Tiralongo di Siracusa e Giuseppe Licari di Marsala.

Espulsi: Di Jenno al 39′ pt,  Cau (vice-allenatore Como) al 40′ pt.

Ammoniti: Adobati, Anelli, Molino, Gentile, Rivaldinho, Sirigu, Marconi, Gambino, Ciko, Vingiano

Angoli: Como 8; Folgore Caratese 2

Minuti di recupero: 2′ pt; 3′ st

Fonte: Folgore Caratese

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi