24 Giugno 2021 Segnala una notizia
Sant'Elia: uno studio concorezzese in corsa per realizzare lo stadio del Cagliari

Sant’Elia: uno studio concorezzese in corsa per realizzare lo stadio del Cagliari

18 Dicembre 2017

Un pezzetto di Brianza in Sardegna: c’è anche uno studio di Concorrezzo tra i tre in corsa per la realizzazione dello Stadio Sant’Elia del Cagliari. Si tratta di J+S, società di architettura e ingegneria con sede in via Dei Mestieri.

Si è infatti conclusa da pochi giorni la prima fase di selezione dei candidati alla progettazione: su 25 proposte, provenienti da studi nazionali e internazionali, sono stati selezionati tre studi di progettazione che dovranno ora proporre il loro concept design per la nuova casa del tifo rossoblu.

I tre gruppi che parteciperanno alla seconda fase di selezione sono, oltre a J+S con One Works, Sportium e Tractebel. J+S e One Works, società di progettazione e consulenza, si avvalgono della collaborazione degli architetti portoghesi Gonçalo Byrne e João Nunes, di Deerns e dello Studio Majowiecki. Tra i progetti realizzati dallo studio in Brianza, c’è il restilyng del Brianteo, il Centro sportivo di Concorezzo e l’Acquaworld, per citarne alcuni.

Si apre ora una seconda fase nella quale ai progettisti selezionati verrà chiesto di presentare la loro proposta entro il 12 febbraio 2018, sulla base delle linee guida dettate dalla società. L’impianto dovrà avere una capienza di 21 mila posti coperti e sorgerà in un complesso che ospiterà un museo, ristoranti e bar e uffici. Chissà che un pezzetto di Brianza arriverà anche in Sardegna.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Eleonora D'Errico
Giornalista professionista, appassionata di scrittura, lettura e parole. Per me la vita è riassumibile in alcuni concetti basilari: posti da vedere, persone da conoscere, vite da scoprire e storie da raccontare. Amo la natura, le mie due gatte, le cose semplici e il profumo delle pagine dei libri vecchi. Sono una sognatrice e un’idealista, credo fermamente nel potere del giornalismo costruttivo e nella forza delle parole.


Articoli più letti di oggi