20 Maggio 2019 Segnala una notizia
Officine Dolce, il calore femminile che forgia

Officine Dolce, il calore femminile che forgia

18 Dicembre 2017

Nel cuore della Brianza c’è un’azienda, nata nel 1967, che da ormai quasi 25 anni ha al timone, per l’esattezza, quattro sorelle. Sono le Officine Dolce. A guidarla Simona, Daniela, Viviana e Vanessa, che costituiscono un caso più unico che raro nel panorama della produzione di serramenti e manufatti in ferro. Le sorelle Dolce hanno ereditato dal padre, che 50 anni fa fondò l’azienda nella cantina di casa, un incredibile patrimonio familiare di conoscenze e competenze. Portare avanti questo bagaglio di sapere e saper fare, insieme ad un fidato staff di collaboratori, è una passione che le spinge a dare il meglio  tutti i giorni. Dal 1994, quando è stato avviato il cambio generazionale, le sorelle Dolce sono cresciute insieme alle Officine Dolce.

officine-dolce-sorelle2-mb (Copia)

L’azienda di Meda ha fondamentalmente due reparti: la produzione di serramenti, porte e persiane e quella di manufatti in ferro quali inferriate di sicurezza, cancelli e recinzioni, parapetti, porte. Inoltre le Officine Dolce installa elementi di chiusura quali tapparelle, cassonetti, zanzariere, veneziane, cancelli estensibili e pergole. Essere sul mercato non significa soltanto vendere prodotti, ma ascoltare il cliente, per capire le aspettative ed facilitare la scelta, ed effettuare un attento servizio di assistenza post-vendita. “Con il cliente, che sceglie la nostra azienda, valutiamo il vestito su misura che andrà cucito per la sua casa,  selezioniamo i materiali, le essenze ed i colori, con prodotti  innovativi, da vivere ogni giorno – racconta Simona – operare nell’ambito dell’edilizia con la produzione e la posa in opera, che riveste una parte fondamentale per il nostro settore, è una esperienza bellissima e gratificante, insieme siamo arrivate fino ad oggi con grandissimo orgoglio”.

officine-dolce-sorelle3-mb (Copia)

Particolare attenzione viene posta alle richieste di detrazioni fiscali. Sul sito dell’azienda, rinnovato di recente e sulla pagina Facebook, ci sono le indicazioni e i riferimenti per usufruire delle detrazioni del 65% su spese sostenute per interventi di efficienza energetica sugli immobili e di quelle del 50% su spese sostenute per interventi di ristrutturazione edilizia. “Produrre e vendere serramenti e manufatti in ferro per noi è continua innovazione e ricerca di design – spiega Simona – ma anche sensibilità ai temi ambientali per i materiali utilizzati, protezione, sicurezza ed estetica legata alla luce come elemento architettonico, garanzia di affidabilità, bellezza e durata”. Un modo di concepire la propria attività produttiva che guiderà le sorelle Dolce anche nel prossimo futuro. “Sempre consapevoli di avere il privilegio di lavorare nell’azienda che  in realtà è la casa dove accogliamo i nostri Clienti” – assicura Simona.

*redazionale

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Filippo Panza
Sono nato nel 1980, anno di grandi eventi sportivi (Olimpiadi di Mosca, Europei di calcio), attentati terroristici (strage di Bologna), terremoti (Irpinia) e misteri ancora irrisolti (Ustica). Ma anche di libri (Il nome della Rosa) e film (Shining), che hanno fatto epoca. Con tanta carne a cuocere, forse era scritto nel mio destino che la curiosità sarebbe stato il motore della mia vita. E così da Benevento, la città che mi ha dato i natali, la passione per la conoscenza e la verità, declinate nel giornalismo, mi ha portato in giro per l’Italia. Da Salerno a Roma, da Napoli a Bologna, fino a Monza. Nel capoluogo della Brianza penso di aver trovato il luogo dove mettere la mia base (più o meno) definitiva e soddisfare la mia sete di scrittura, lettura, sport e tempo libero. Almeno fino a quando il richiamo di qualche Sirena, forse, non mi farà approdare ad altri lidi.


Articoli più letti di oggi

Monza, 22enne morto sulla SS36: investitore positivo all’alcool test

Si tratta di un seregnese di 35 anni, accusato di omicidio stradale aggravato dalla guida in stato di ebbrezza

Monza, trans sfonda il cranio di un “collega” con il tacco della sua scarpa

In manette un transessuale brasiliano di 42 anni, che dopo il tentato omicidio si è tradito inviando un messaggio vocale a un amico

Segue l’ex con l’acido in macchina: stalker arrestato

La donna ha poi raccontato ai Carabinieri di minacce, violenze e vessazioni subite nei 10 anni trascorsi con l’uomo

Incidente nella notte sulla SS36: muore un giovane

Un tamponamento fra due auto ha provocato diversi rallentamenti in direzione Milano.

Tra Bovisio e Varedo alle ore 7,20 uomo travolto da un treno

Uomo di 55 anni si lancia sotto un treno. Disagi e rallentamenti sulla linea ferroviaria