25 Agosto 2019 Segnala una notizia
Monza, Via Ardigò, dove la segnaletica (sbiadita) non viene rispettata

Monza, Via Ardigò, dove la segnaletica (sbiadita) non viene rispettata

15 Dicembre 2017

C’è lo stop ma in pochi lo rispettano. Tra via Ardigò e via Magellano, anche se sbiadita la striscia di arresto c’è, eppure gli automobilisti tirano dritto.

Poco meno di due mesi fa l’incidente tra due macchine, tra via Torti e via Ardigò. Un’auto arriva, brucia lo stop e si schianta contro l’altra che stava percorrendo via Ardigò.
Ad oggi non si sono per fortuna mai verificati gravi sinistri, ma chi abita nel quartiere sa che è solo stato per merito della dea bendata. Se da una parte c’è una segnaletica che avrebbe bisogno una bella mano di bianco, dall’altra parte è il comportamento degli automobilisti a fare la parte del “cattivo”.

Anche sulle strade perpendicolari a via Ardigò la situazione non è delle migliori, infatti la segnaletica orizzontale sta diventando di un colore sempre meno bianco e più simile al nero dell’asfalto. Pericolo per chi si deve immettere sulla strada principale ma anche per i pedoni che attraversano sulle strisce pedonali, che soprattutto di sera sono poco visibili.

Se oltretutto si aggiungono a questi problemi le macchine che parcheggiano a ridosso dell’incrocio, che così facendo ostruiscono la visuale a coloro che devono immettersi, il gioco è presto fatto.

Ma i problemi non finiscono in via Ardigò, infatti nella perpendicolare via Magellano la situazione sta peggiorando soprattutto per quanto riguarda i parcheggi.
Ieri sera due pedoni se la sono vista brutta quando una macchina che doveva entrare in un’abitazione ad angolo via Magellano, gli è passata a qualche centimetro. Si è sfiorato il peggio. Tutta colpa delle solite macchine parcheggiate in divieto di sosta che hanno ostruito la visibilità all’automobilista, dato che quest’ultimo non arrivava troppo velocemente.

Se di sera la situazione sta degenerando, di giorno non è migliore. Verso metà pomeriggio, complice l’uscita dalle scuole, ci sono macchine parcheggiate ovunque. Soprattutto dove non dovrebbero stare. Anche i pullman che arrivano per portare a casa gli scolari si vedono costretti a fermarsi nelle posizioni più assurde a causa delle automobili ferme in divieto.

Sono quindi diverse le segnalazioni che arrivano da questa zona di Monza al giornale, che rischia davvero di diventare teatro di incidenti seri se la segnaletica non verrà riverniciata. Ma soprattutto se gli automobilisti continueranno nella loro indifferenza verso le regole stradali.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate il 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi

Monza, ubriaco fradicio provoca tre incidenti

Guidava con un tasso alcolico di quasi 5 volte superiore al consentito. Un dipendente di un'azienda di Arcore ieri poco dopo le 15 ha causato ben tre incidenti.

Monza e Brianza che fare questo weekend? Ecco gli eventi scelti per Voi!

Sagre, festival, concerti, eventi culturali... ecco la nostra selezione di eventi!

Fermata ferroviaria Monza Est, sottopasso via Einstein: a settembre arriva l’appalto

Il 27 agosto scade il bando per la realizzazione della tanto attesa opera infrastrutturale. Che ha un importo di 1,5 milioni di euro e dovrebbe essere pronta per l'estate 2020.

Piscine all’aperto in Brianza: ecco gli orari e i costi estivi

L'estate si avvicina ed il caldo si fa sempre più torrido, l'unica soluzione per chi resta in Brianza? Le piscine all'aperto!

Puglia in festa: a Desio prodotti tipici, mercatino, musica e animazione

Tre giorni immersi nel verde di Parco Tittoni tra orecchiette alle cime di rapa, panzerotti fritti al forno, puccia salentina ripiena, taralli e molto altro ancora.