19 dicembre 2018 Segnala una notizia
La gioielleria “I Tesori” chiude, ad Arcore è partita la svendita

La gioielleria “I Tesori” chiude, ad Arcore è partita la svendita

11 dicembre 2017

La notizia ha sorpreso molte persone ad Arcore e dintorni. La nota gioielleria “I Tesori” annuncia la cessazione dell’attività dopo 14 anni di onorato servizio. Il 18 novembre è partita la svendita (clicca qui). Il 16 febbraio 2018, dopo le 13 settimane di liquidazione totale consentite dalla legge in questi casi, il negozio di via Roma chiuderà definitivamente i battenti. Dietro questa decisione non c’è la crisi economica, che dal 2008 in poi ha ridotto i consumi e la propensione agli acquisti. E non c’è nemmeno qualche grave problema di salute. Nella sua semplicità, è soltanto una scelta dei proprietari della gioielleria, Max e Magda. Una coppia nella vita e negli affari. Che, ora, ha deciso di avviare una nuova fase della propria esistenza.

Vogliamo cominciare a vivere diversamente la nostra vita, dopo 14 anni in cui abbiamo badato da soli e tutti i giorni al nostro negozio – affermano – per noi stava diventando faticoso, anche perché la nostra gioielleria è su due piani e, non avendo dipendenti, si trattava di spostarsi continuamente per controllare tutto”.

gioielleria-i tesori2-mb (Copia)

Il tentativo di cercare chi potesse continuare l’attività, ben avviata ed apprezzata da una numerosa clientela, non ha portato i suoi frutti. “Le nostre due figlie sono entrambe laureate e hanno fatto altre scelte lavorative – spiegano Max e Magda – non abbiamo trovato qualcuno in grado di rilevare la gioielleria. Anche perché l’investimento iniziale richiede un impegno economico non da poco per gli acquisti di magazzino – continua – a questo, poi, bisogna aggiungere il pericolo furto, oltre al fatto che viviamo tempi di crisi, la classe media è in pratica scomparsa e le persone ormai apprezzano più i regali tecnologici rispetto ai gioielli”.

Fra poco più di due mesi, quindi, senza alcuna continuità, “I Tesori” cesseranno di esistere. Ma, prima, la gioielleria di Arcore ha tutta la voglia di lasciare un ottimo ricordo. Con prodotti di qualità, offerti, in occasione della svendita per la liquidazione, a prezzi davvero competitivi. E sconti che possono arrivare anche all’80 per cento.

gioielleria-i tesori3-mb (Copia)

“In tutti questi anni di attività abbiamo acquistato e creato, nel nostro laboratorio, tanti gioielli – affermano i titolari del negozio di Arcore – trattiamo anche pietre sciolte e, nel tempo, ci siamo evoluti, unendo cose più commerciali ad altre più ricercate ed elaborate. Tra i prodotti più apprezzati ci sono solitari, girocolli, trilogy e marchi come Trollbeads, Roberto Giannotti e Maria Cristina Sterling – continua – per gli orologi, poi, abbiamo diversi brand, tra i quali Longines, che ora è scontato al 40 per cento”. Quando, dopo questa fase di liquidazione, arriverà il momento della chiusura della gioielleria di Arcore, qualche lacrima sarà inevitabile. Anzi, la commozione affiora già sul volto di alcuni clienti. Di quelli, in particolare, con i quali Max e Magda hanno stretto un legame che va ben al di là dell’aspetto commerciale.

gioielleria-i tesori4-mb (Copia)

Il nostro modo di porci è poco formale – spiegano i titolari – non a caso dopo un primissimo periodo in cui ci presentavamo in negozio anche con un abbigliamento particolarmente elegante, abbiamo capito che le persone gradivano un atteggiamento molto più easy. Così – continua – il nome ‘I Tesori’, che avevamo scelto per evidenziare qualcosa di prezioso, nel corso del tempo, è stato usato dai clienti più affezionati per riferirsi a noi”. Ecco perché, come per tutte le cose belle, anche la gioielleria di Arcore non “morirà” il 16 febbraio, ma continuerà a vivere nella mente e nel cuore di chi l’ha conosciuta e, in qualche modo, le ha voluto bene.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Filippo Panza
Sono nato nel 1980, anno di grandi eventi sportivi (Olimpiadi di Mosca, Europei di calcio), attentati terroristici (strage di Bologna), terremoti (Irpinia) e misteri ancora irrisolti (Ustica). Ma anche di libri (Il nome della Rosa) e film (Shining), che hanno fatto epoca. Con tanta carne a cuocere, forse era scritto nel mio destino che la curiosità sarebbe stato il motore della mia vita. E così da Benevento, la città che mi ha dato i natali, la passione per la conoscenza e la verità, declinate nel giornalismo, mi ha portato in giro per l’Italia. Da Salerno a Roma, da Napoli a Bologna, fino a Monza. Nel capoluogo della Brianza penso di aver trovato il luogo dove mettere la mia base (più o meno) definitiva e soddisfare la mia sete di scrittura, lettura, sport e tempo libero. Almeno fino a quando il richiamo di qualche Sirena, forse, non mi farà approdare ad altri lidi.


Articoli più letti di oggi

Monza e Brianza, mercoledì sera previsti fino a 5 cm di neve

Nessuna particolare criticità è prevista dalla Protezione civile. La neve arriverà domani sera.

Brugherio, agente di polizia penitenziaria trovata morta in strada

La donna è stata trovata nella sua auto parcheggiata nella zona industriale. Dalle prime ricostruzioni sembra un gesto volontario: si sarebbe tolta la vita con un colpo di pistola

Monza, la Provincia ci riprova con la tangenzialina dell’ospedale

Dopo avere bandito la gara d'appalto, l'ente di via Grigna sta affidando i lavori per il completamento della Sp6. Valore dell'appalto: 2,7 milioni di euro

Villa Reale, i fuochi d’artificio della festa privata fanno infuriare il sindaco

I fuochi d'artificio in Villa Reale fanno il "botto" in consiglio comunale facendo infuriare il primo cittadino, nonché presidente del Consorzio, Dario Allevi. 

Buzz avvelenato. “Come fanno ad esistere persone così perfide?”

Riceviamo e pubblichiamo questa lettera. Il cane di due persone è stato avvelenato ad Oreno. "Fate attenzione quando tenete il cane in giardino"