22 Giugno 2021 Segnala una notizia
ITK ai Campionati Italiani di karate JKS

ITK ai Campionati Italiani di karate JKS

4 Dicembre 2017

Se il pareggio di Benevento-Milano  è stato una sorpresa per tutti, altrettanto non si può dire dei risultati di ITK ai Campionati Italiani di karate JKS. Come da felice abitudine, infatti, la squadra monzese può vantare un medagliere da fare invidia a quello cinese di Pechino 2012. La competizione del 25 novembre al Palazzetto di Concorezzo ha visto gareggiare atleti dai sei anni di età anche nel combattimento, una scelta quanto meno pionieristica nel contesto delle gare di karate tradizionale.

Le due categorie cintura gialla dai 6 ai 9 anni nel kata e nel kumitehanno colorato il podio di argento-blu (i colori tradizionali di ITK): Michele Fabiano(oro kata e kumite), Ferroni Tommaso (argento kata),Colombo Marco (argento kumite),Labanti Tommaso(oro kumite e bronzo kata), Puddu Dafne (argento kumite), Decio Gabriele (bronzo kata e kumite),Bistacchia Tommaso (bronzo kumite),Asnaghi Riccardo e Trimbitas Stefano (bronzo kumite a pari merito). I bambini cinture arancioni 6-8 anni hanno ottenuto nel kata due bronzi (Mattia Roncallo e Aliprandi Gregorio), mentre nel kumiteAliprandi ha vinto l’oro, seguito da Biella Matteo (2) e Amicizia Francesco (3); altrettanto brave nel kata le bambine Gurrieri Francesca (3) e Mallardi Ludovica (3). Anche le cinture arancioni 9-10 anni maschile hanno conquistato tutto il podio:Viscardi Simone oro kata e kumite, Morana Giorgio argento nel kata, Grossi Riccardo e Corlata Daniele bronzo a pari merito.D’altra parteAmicizia Francesco (1° kata),Caponnetto Thomas (1°kumite) Molteni Vittorio (2° kata e 3°kumite) e Masiero Matteo (3° kata e 2°kumite) hanno fatto man bassa di medaglie di kata e kumite per la categoria verdi 8-9 anni. Miccinesi Sofia Andrea e Meroni Eleonora, invece, si sono conquistate il terzo posto pari merito della medesima disciplina femminile, andando poi a occupare nella gara di kumite rispettivamente il terzo posto (condiviso con la compagna Mallardi Ludovica) e il secondo posto. Ottima prestazione anche per Lissoni Gregorio (oro kumite, argento kata),Roncallo Emilio (argento kumite), Galbiati Guglilemo (bronzo kumite) e Baratti Martino conColombo Marco terzi a pari merito kumite, che si aggiudicano tali risultati per la categoria blu anni 9-10.

Dai bambini un po’ più grandicelli non potevamo aspettarci di meno: Guggino Tommaso (2° kata e 3° kumite), Puddu Filippo (2° kumite), BonfantiNisay (3° kata e kumite) e Torzoni Christian (3° kata) per le cinture gialle 10-11 anni.Cantù Mattia conquista l’argento e Calò Mirko e Ruffo Alessandro il bronzo per il kata delle cinture verdi 10-11 anni, ma nella gara di kumite l’ordine cambia, vedendo vincitore Ruffo Alessandro, seguito da Colombo Marco (2), Calò Mirko (3) e Baratti Martino (3).Coltro Matteo ottiene invece il terzo posto per il kata anni 12-13 blu, mentre per la stessa categoria femminile Perego Margheritasi guadagna un meritatissimo primo posto sia in kata sia in kumite e Vozza Fiamma la segue a ruota con un secondo posto in kumite e un terzo in kata.Torzoni Andrea, gialla anni 13-14 conquista il terzo posto in kata e kumite cinture gialle. Ottima prestazione anche per le ormai cinture marroni 9-10 anni Englaro Boris (argento kata), Levati Vittorio e Nuonno Davide (bronzo kata). Incredibile, invece, ilrisultato delle ragazze marroni dai 10 ai 12 anni, che colorano di blu e argento tutto il podio: Marotti Chiara (1° kata e 3°kumite), Fainelli Giulia (1°kumite e 2° kata), Pepi Giorgia (3° kata e kumite) ed Englaro Aurora (2°kumite e 3° kata). Ottima prova anche per Giuliani Massimilano, che conquista l’oro nella numerosissima categoria delle marroni 10-12 anni maschili, e per Teli Giovanni, terzo posto.Marelli Dawit (1) e Ziletti Luigi (2) disputano una meravigliosa finale di kumite in casa per la categoria marroni 13-14 anni.Si difende molto bene Bettini Elisa, che al suo esordio conquista il terzo posto nella gara di kata cinture marroni +21.

La forza di squadra della Società monzese si vede però soprattutto nelle sue punte di diamante: le cinture nere. Per la categoria femminile anni 12-14 vince nel kata e nel kumiteMartinelli Federica, seguita subito dalle compagne Perego Sofia (2° kata, 3°kumite), Casadonte Beatrice (2°kumite, 3° kata) e Terragni Giorgia (3° kata e kumite). Altrettanto importante il risultato di Giulia Villa, argento nel kata e oro nel kumite anni 15-17 e quello di Pepi Irene, argento nella stessa categoria di kumite. Per le senior, +21 anni, ottima prestazione per Cuomo Roberta (oro kumite), che si riconferma la più forte della sua categoria, Cavalera Tania (argento kata e bronzo kumite) e Vanja Vasiljević (argento kumite).

Anche le nere maschili difendono alacremente la propria bandiera, con Bono Riccardo, kumite oro per i 12-14 anni e,per la categoria 13-15 anni, Corridori Emanuele (oro kata e kumite), Colombo Andrea (argento kata e bronzo kumite), Ferro Andrea (argento kumite)e BarberMartin (bronzo kata). Per i 16-18 anni ottima prestazione di Altieri Davide, che conquista il terzo posto nel kumite. Last, butnot the least, Barzaghi Edoardo si aggiudica il secondo posto nel kata e il primo nel kumite, contendendosi il podio in questa specifica disciplina, con i suoi compagni Cuomo Valerio (2) e Villa Riccardo (3).

Insomma, un weekend di risultati intensi, quello del team monzese. Una squadra che in tali successi conferma il significato giapponese dell’acronimo ITK: volontà e dedizione.

Fonte: ITK Monza

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi