18 Giugno 2021 Segnala una notizia
Ex sindaco di Besana nel mirino dei ladri: casa svaligiata per la quarta volta

Ex sindaco di Besana nel mirino dei ladri: casa svaligiata per la quarta volta

27 Dicembre 2017

Quello della poca sicurezza in città è un tema sempre caldo in quel di Besana Brianza. Ma se le polemiche e le critiche dei cittadini ricadono tutte su Sergio Cazzaniga, sindaco, a farne le spese è invece Vittorio Gatti che sulla poltrona di sindaco ci sedeva qualche anno fa: un Natale poco felice il suo, infatti, dato che per la quarta volta l’ex primo cittadino ha dovuto fare i conti con i ladri che, pochi giorni prima del Santo Natale, sono tornati a fargli visita.

“Ora ora ho scoperto che i signori ladri hanno svaligiato per la quarta volta la mia casetta, e si che non abito isolato – commenta Vittorio Gatti, con un pizzico di ironia, l’accaduto sulla sua pagina facebook – sapeste che freddo fa senza una porta”. E infatti, pare che i delinquenti siano riusciti ad entrare nell’abitazione dell’ex sindaco scassinando la porta finestra che dal giardino dà accesso direttamente all’interno della casa. Una brutta avventura che, fortunatamente, si è conclusa senza danni ingenti: pare che i ladri, abbiano portato via soltanto dei cimeli di famiglia, dei vassoi d’argento appartenuti ai nonni di Vittorio Gatti. L’annuncio dell’ex sindaco, ovviamente, ha riaperto subito il dibattito sulla poca sicurezza in città che, solo pochi giorni prima, aveva acceso una querelle mediatica tra la Lega e l’attuale Sindaco Sergio Cazzaniga.

Vittorio Gatti nel mirino dei ladri … e degli haters

L’ex sindaco di Besana Brianza non è nuovo a queste disavventure: la sua villetta, infatti, è stata più volte presa di mira dai delinquenti che già in passato avevano fatto irruzione all’interno sempre in prossimità di qualche festa. La volta precedente, la terza, i ladri avevano scelto il periodo di Pasqua per portar via qualche piccolo oggetto dalla casa di Vittorio Gatti mettendola completamente a soqquadro. Un gesto che aveva spazientito non poco il besanese che, sempre sulla sua pagina facebook, si era sfogato scrivendo “ora basta, chiederò il porto d’armi”. Ma i social, seppur un ottimo veicolo di comunicazione, sono anche un facile mezzo di polemica e, infatti, anche l’ex sindaco di Besana Brianza ha dovuto fare i conti con i cosidetti “haters” che, alla notizia del quarto furto, si sono lasciati andare a commenti carichi di odio e vecchi rancori: “Spero che quando verranno la prossima ti troveranno in casa e ti daranno la lezione che ti meriti, ricordati che chi fa del male gli ritorna”.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Melissa Ceccon
Laureata in Lingue e Letterature Straniere alla Cattolica di Milano. Mamma e moglie. Scrivo sempre e da sempre: nel 2008, il mio primo articolo di cronaca locale. Da allora, non ho più smesso. Sul web racconto anche di libri e di mamme. Nella mia borsa non mancano mai: un romanzo, una penna, un blocco per gli appunti e lo smartphone per catturare immagini e video delle notizie più interessanti.


Articoli più letti di oggi