19 luglio 2018 Segnala una notizia
Ampliamento del Centro Commerciale Carosello: il Pirellone dice no

Ampliamento del Centro Commerciale Carosello: il Pirellone dice no

6 dicembre 2017

Il Consiglio Regionale dice no all’ampliamento del Carosello. È stata approvata martedì 5 novembre la mozione presentata dal MoVimento 5 Stelle contro l’ampliamento del Centro Commerciale sull’area verde del Parco degli Aironi.

La mozione, presentata da Stefano Buffagni con il sostegno di Lega Nord, Fratelli d’Italia e Gruppo Misto, non solo ha invitato il Consiglio ad esprimere un orientamento contrario ma ha anche chiesto al Presidente Roberto Maroni di non aprire il tavolo per l’accordo di programma.

GLI OPPOSITORI POLITICI

Così è stato: con 37 voti favorevoli, 18 contrari e 5 astenuti, la mozione è passata e il Consiglio ha ribadito il proprio parere contrario all’allargamento. Lo stesso era successo nel 2014, quando era stata presentata la prima richiesta di ampliamento e già allora, con una mozione della Lega (per altro richiamata nella più recente mozione di martedì  5 dicembre) il Consiglio si era espresso nello stesso modo, ovvero contrariamente all’avanzata delle ruspe. La partita non è ancora chiusa, si attende la mossa della Giunta, anche se il messaggio politico del Consiglio è chiaro.

carugate lega nord parco aironi contro ampliamento carosello

Soddisfatti gli oppositori politici dell’allargamento, in particolare i rappresentanti di Lega e M5S. «È da sempre che, come Lega Nord, contestiamo il progetto dell’ampliamento del centro commerciale Carosello sul bellissimo parco degli Aironi nel territorio di Cernusco sul Naviglio – ha commentato la consigliera della lega Nord di Carugate Roberta Ronchi – Oggi il Consiglio regionale per la seconda volta, con il voto favorevole della Lega Nord, ha approvato una mozione che va nella direzione della tutela del territorio e del parco degli Aironi. La partita non è purtroppo ancora conclusa e come Lega Nord continueremo a presidiare per far valere le istanze del territorio».

«Questa è una vittoria per i cittadini e i comitati che da tempo si battono per preservare quella parte di territorio così preziosa, perché ancora non toccata dalla cementificazione – ha argomentato Buffagni – Il consiglio regionale della Lombardia già in passato aveva deliberato contro l’ampliamento di aree commerciali su aree agricole o non edificate, con la nostra mozione abbiamo voluto ricordare a tutto il consiglio l’impegno preso per la tutela del suolo».

LE AUDIZIONI IN REGIONE

L’espressione del Consiglio Regionale arriva qualche giorno dopo le audizioni che si sono svolte in Regione Lombardia, presso la V Commissione, durante le quali sono state ascoltate le posizioni in merito al progetto. Le voci contrarie sono state rappresentate diverse e rappresentate da forze politiche e non: Legambiente, ConfcommercioComitato Bene Comune CernuscoCarugate in Movimento, Cernusco Civica, il Sindaco di Cologno Angelo Rocchi e dal Comitato Referendum Carugate.

Dall’altro lato, a sostenere le ragioni del si, la proprietà del Centro, Eurocommercial Properties. Non erano presenti, invece, i sindaci dei Comuni interessati (Carugate e Cernusco), anche se è stato ricevuto, in rappresentanza dell’amministrazione di Carugate, l’assessore al Commercio Francesco Corrias.

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Eleonora D'Errico
Giornalista professionista, appassionata di scrittura, lettura e parole. Per me la vita è riassumibile in alcuni concetti basilari: posti da vedere, persone da conoscere, vite da scoprire e storie da raccontare. Amo la natura, le mie due gatte, le cose semplici e il profumo delle pagine dei libri vecchi. Sono una sognatrice e un’idealista, credo fermamente nel potere del giornalismo costruttivo e nella forza delle parole.


Articoli più letti di oggi

Profughi a Briosco? Proteste al presidio: “Il comune deve fare qualcosa subito”

Il Ministro degli Interni Salvini è intervenuto sulla questione: prima la volontà del territorio. Se Briosco dice no, la prefettura deve trovare una soluzione alternativa alla sistemazione dei 14 richiedenti asilo

Consumo di suolo, è la Brianza la pecora nera delle province italiane

Con il 41% di suolo consumato e 35 ettari in più nel 2017, è la provincia peggiore del Bel Paese. È qui il Comune italiano con il maggiore consumo di suolo: Lissone

Studio dentistico ricerca assistente alla poltrona

Studio dentistico ricerca assistente alla poltrona anche senza esperienza, 20/22 anni, con buone capacità relazionali, uso computer. Serietà e voglia di apprendere nozioni nuove, simpatia.

Agenti più sicuri con le body-cam: dopo il test a Brugherio, il bando di Regione Lombardia

Le piccole telecamere sono in dotazione al corpo di Polizia Locale.

Gruppo Zonin, l’export del Franciacorta sul modello del Prosecco

Un’area, quella della Franciacorta, dalle grandi possibilità commerciali sui mercati internazionali.