Attualità

Abusò sessualmente di una minorenne in Perù, preso

E' di ieri pomeriggio l'arresto di un 35 enne peruviano, finito in manette per mano dei carabinieri a Paderno Dugnano.

carabinieri-nuove-2017-01-mb

E’ stato condannato a vent’anni per aver brutalmente violentato una minorenne in patria, dieci anni fa. Si era trasferito in Italia dove aveva iniziato una nuova vita, a Paderno Dugnano. Le autorità internazionali lo cercavano e i carabinieri di Paderno Dugnano lo hanno rintracciato ed arrestato.
E’ di ieri pomeriggio l’arresto di un  35 enne peruviano, finito in manette per mano dei carabinieri a Paderno Dugnano, in esecuzione di ordinanza di cattura internazionale emessa dall’autorità giudiziaria di Lima (Perù), per una condanna a 20 anni per violenza sessuale su minore. Stando al provvedimento, eseguito ieri pomeriggio dai militari della tenenza di Paderno Dugnano, nel 2007 a Lima l’uomo, in compagnia di un complice, ha attirato con l’inganno un’adolescente che conosceva di vista fuori da casa sua, convincendola a seguirlo a bordo di un’auto. Dopo averla fatta ubriacare e narcotizzata, in una stanza di un motel di Miraflores (Perù) l’avrebbe brutalmente violentata, mentre il complice faceva da palo. Qualche mese dopo il 35 enne si era trasferito in Italia, dove vivono le sorelle, iniziando a lavorare presso un’azienda di Paderno Dugnano dove ieri è stato arrestato. Accompagnato in carcere a San Vittore (Milano), è ora in attesa di estradizione.

Immagine di repertorio

commenta