25 Luglio 2021 Segnala una notizia
Volley: Gi Group Team Monza ritrova il sorriso. 3-0 secco su Castellana Grotte

Volley: Gi Group Team Monza ritrova il sorriso. 3-0 secco su Castellana Grotte

6 Novembre 2017

Il Gi Group Team Monza spezza la serie negativa delle ultime quattro partite e torna a sorridere grazie ad un rotondo 3-0 su un’ostica BCC Castellana Grotte, nella sesta giornata di andata della SuperLega UnipolSai. La Candy Arena di Monza torna quindi ad essere l’uomo in più per la squadra di Falasca, che con questo successo firma la vittoria numero tre della stagione, la seconda in campionato e casalinga dopo quella contro Sora della prima giornata. Oltre all’ottimo servizio (7 ace di squadra, 4 personali di Dzavoronok e uno a testa per Botto, Beretta e Shoji), la ricetta vincente per Botto e compagni è certamente l’entusiasmo e la serenità. I brianzoli partono col freno tirato nel primo gioco, complice anche un buon prologo dei pugliesi anche in battuta, ma poi si sciolgono ed iniziano ad esprimere una pallavolo bella e determinata. Finger e Dzavoronok (MVP della gara con 20 punti e 1 muro oltre ai servizi vincenti) vanno a segno con continuità, stoppando i tentativi di rimonta pugliese. Primo e secondo gioco vanno via lisci per i padroni di casa, con la BCC Castellana Grotte che tenta invano di rientrare appoggiandosi ai lampi di un buon Tzioumakas (17 punti, 2 ace, 1 muro ed il 61% in attacco). Sembra che anche il terzo sia incanalato sugli stessi binari dei primi due (19-15 Gi Group), ed invece la squadra di Lorizio torna forte grazie all’ottimo impatto del neo entrato Hebda (6 punti, 2 muri) e alle giocate di Moreira e Ferreira Costa, passando avanti 22-21. Monza però non cede, ingrana la marcia e chiude il set 26-24 e la gara 3-0 rilanciandosi in classifica.


LE DICHIARAZIONI POST PARTITA
Thomas Beretta (centrale Gi Group Team Monza):
 “Siamo molto felici per questa vittoria perché chiude un periodo negativo. Questo successo ci serve per il morale e per l’entusiasmo. Ovviamente c’è ancora molto da migliorare. Il campionato però è ancora lungo e noi dobbiamo puntare a crescere giornata dopo giornata. Quel finale di terzo set a momenti  ci costava caro, ma alla fine siamo riusciti a chiuderlo con grande determinazione e a portare a casa questa importante vittoria. Vincere 3-0 fa sempre bene”.

Giorgio De Togni (centrale BCC Castellana Grotte): “Loro sono partiti un po’ con il freno a mano tirato al servizio permettendoci di caricarci nella prima parte del primo set. Poi hanno iniziato a forzare perché hanno visto che il nostro cambio palla era sistematico e quindi per noi è diventato più difficile. Abbiamo sbagliato qualche palla e per dei dettagli siamo andati sotto e non siamo riusciti a reagire come successo in altre partite. Peccato per quel finale di terzo set in cui avevamo trovato fluidità e siamo andati ad un passo dal farlo nostro, però è andata così: merito a Monza. Lavoriamo intensamente durante la settimana per toglierci delle soddisfazioni: eravamo venuti qui per fare risultato. Non è andata così però non ci demoralizziamo e proseguiamo su questa strada”.

FINGER.4

LA CRONACA IN BREVE
PRIMO SET
Subito break Gi Group Team: Finger non sbaglia da posto due e Beretta firma un ace, 2-0 Monza. Finger e Shoji spingono i monzesi ma Castellana insegue con Moreira e Tzioumakas, 5-)4. De Togni non sbaglia il servizio ed i pugliesi acciuffano il pari (5-5)Si viaggia punto a punto fino all’8-8, poi i pugliesi scappano con due punti di fila, agevolati dal turno al servizio di Athos, e Falasca chiama time-out sul 10-8 per gli ospiti. Alla ripresa del gioco continua il buon momento della squadra di Lorizio (11-8), poi Finger non sbaglia da posto quattro e Barone mura Tzioumakas, che sull’azione successiva spara out: 11-11.. Punto a punto fino al 14-14, con le due squadre che non riescono a prendere vantaggio. Quando Canuto attacca fuori dal campo, (16-15 Gi Group), Lorizio chiama time-out. Alla ripresa del gioco Castellana commette invasione e Botto mura Tzioumakas: 18-15. Dzavoronok e Finger continuano ad andare a segno (20-17) e poi 23-19, grazie ad un ace di quest’ultimo. La gara la chiude un muro di Shoji su Canuto dopo l’errore al servizio di Moreira, 25-20 per il Gi Group Team.

SECONDO SET

Punto a punto fino al 6-6, poi Dzavoronok guida i monzesi al break con due ace di fila, 8-6 e Lorizio chiama time-out. Le parole del tecnico ospite fanno bene ai suoi: al ritorno in campo Tzioumakas va a segno con un ace che vale la parità BCC Castellana Grotte (8-8). Con le giocate di Botto e Finger il Gi Group Team vola sull’11-8, galvanizzando il pubblico monzese grazie ad un filotto di tre punti. Prosegue il momento positivo dei monzesi: Beretta mura Costa, 13-9 Monza e time-out Castellana Grotte. I pugliesi reagiscono con Moreira e Costa (ace) 13-11, ma i padroni di casa si riallontanano con Dzavoronok e Barone, 16-13. Il gioco prosegue con Monza che fa le prove di allungo e Castellana Grotte che insegue 17-14. Dopo il mani fuori di Finger il Gi Group Team acquisisce consapevolezza ed i pugliesi si spengono: Tzioumakas prende l’asta, Shoji firma l’ace e Monza vola sul 21-16. Sembra che il finale sia tutto per i padroni di casa, con Finger e Dzavoronok a capitalizzare le buone palle servitegli da Shoji (23-18). La BCC, però, approfitta di un errore al servizio di Botto e di un muro di De Togni su Dzavoronok (23-20) per tenere aperta la speranza di recuperare e Falasca chiama time-out. Al ritorno in campo Paris spara a rete la battuta, Tzioumakas non sbaglia ma Moreira sbaglia al servizio regalando il secondo gioco al Gi Group Team, 25-21.

TERZO SET
Dopo il break pugliese, il Gi Group Team infila due punti consecutivi (errore Moreira e ace di Botto) che lo portano avanti 4-2 e Lorizio chiama time-out. Alla ripresa del gioco Tzioumakas si carica sulle spalle i suoi: prima va a segno in attacco e poi con un ace (4-4). Punto a punto fino al 6-6, poi Dzavoronok guida i suoi al break con due lampi di fila, 8-6. Monza si esalta con Botto, mantenendo tre punti di vantaggio (11-8), ma i pugliesi reagiscono approfittando di qualche errore brianzolo e delle accelerazioni di Hebda, costringendo Falasca a chiamare time-out sul 13-12 Monza. Alla ripresa del gioco il Gi Group Team si riprende il vantaggio con Finger e approfittando degli errori di Castellana Grotte, 15-13. Dzavoronok e Botto continuano ad andare a segno per la squadra di Falasca (19-15) e Lorizio chiama time-out. Botto spara a rete il servizio, Finger attacca out, Hebda mura Dzavoronok e Castellana Grotte aggancia il pari (20-20), con Falasca che chiama time-out. Finale da brivido: il muro di Costa ferma Dzavoronok ed i pugliesi sono avanti, 22-21. Punto a punto fino al 24-24, poi Cazzaniga spara out e Beretta ferma Tzioumakas regalando gioco, 26-24 e gara 3-0 al Gi Group Team Monza.

BOTTO.3

Gi Group Team Monza – BCC Castellana Grotte 3-0 (25-20, 25-21, 26-24)
Gi Group Team Monza: Beretta 5, Finger 11, Dzavoronok 20, Barone 5, Shoji 3, Botto 8; Rizzo (L). Walsh, Langlois, Hirsch. N.E. Arasomwan, Brunetti, Terpin. All. Falasca.

BCC Castellana Grotte: Canuto 1, Athos 7, Paris 1, Moreira 10, De Togni 8, Tzioumakas 17; Cavaccini (L).. Hebda 6, Garnica. N.E. Pace (L), Zauli, Rossatti, Ferraro. All. Lorizio.
NOTE

Arbitri: 
Pozzato Andrea, Goitre Mauro

Spettatori: 1452

Durata set: 28’, 31’, 37’. Totale 1h36’

Gi Group Team Monza: battute vincenti 7, sbagliate 10, muri 7, errori 15, attacco 53%
BCC Castellana Grotte: battute vincenti 6, sbagliate 12, muri 8, errori 22, attacco 50%

Impianto: Candy Arena di Monza

MVP: Donovan Dzavoronok (schiacciatore Gi Group Team Monza)

Fonte: Ufficio Stampa Vero Volley

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi