16 Giugno 2021 Segnala una notizia
Monza, attacca due agenti: spray al peperoncino ferma nigeriano

Monza, attacca due agenti: spray al peperoncino ferma nigeriano

15 Novembre 2017

Ieri mattina, 14 novembre, un nigeriano di 25 anni è stato arrestato per violenza e resistenza all’arresto nel centro di accoglienza di Monza di via Spallanzani 14. Al ragazzo era stata rifiutata da poco la richiesta di asilo politico, perciò era scappato dal centro. Era andato in Germania per poi, però, ritornare in Italia.

Il responsabile del centro appena ha visto al dormitorio il ragazzo ha chiamato la polizia e una pattuglia è giunta sul posto. Il nigeriano stava facendo colazione quando i poliziotti si sono avvicinati con un interprete. Gli hanno detto l’avrebbero portato all’ufficio immigrazione per identificarlo. L’uomo non ne voleva proprio saper di andare con loro e allora ha reagito in maniera violenta. Al capo pattuglia non è rimasto che spruzzagli in volto lo spray al peperoncino.

Il nigeriano è stato, quindi, arrestato per violenza a pubblico ufficiale e resistenza all’arresto. I due poliziotti hanno dovuto ricorrere alle cure mediche del pronto soccorso dell’Ospedale di Monza. Uno dei due agenti ha riportato lesioni al gomito sinistro e alla scapola destra, mentre il capo pattuglia un trauma contusivo-distorsivo alla mano sinistra e una botta al ginocchio destro.

*Foto di archivio

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi