Baby agenti in azione: gli studenti del Villoresi “in divisa” per un giorno

Grande successo per l'edizione 2017 dell’iniziativa organizzata dalla Polizia Locale, che ha avuto come protagonisti i ragazzi del Collegio Villoresi di Monza.

edstradale1

Vigili in azione, ma giovanissimi: il senso civico si impara sui banchi di scuola. Grande successo per l’edizione 2017 dell’iniziativa “Vedere ed ed essere visti” organizzata dalla Polizia Locale, che ha avuto come protagonisti i bambini e i ragazzi del Collegio Villoresi di Monza.

A “guidare” il tutto il comando di via Marsala che, insieme ai docenti dell’istituto, ha condotto i piccoli della scuola materna e i ragazzi delle classi medie in un tour all’insegna del rispetto delle regole e delle corrette maniere.

edstradale4

Per gli alunni più piccoli gli agenti hanno organizzato un vero e proprio “villaggio”, composta da segnaletica orizzontale e verticale, cartelli e giochi simbolo per apprendere meglio i concetti di spazio e dimensione propria e altrui. Indossata la divisa, una 60ina di scolari, e 4 docenti, si sono così massi alla prova tra i vari percorsi civivi proposti.

Le classi medie, tre prime e tre seconde, hanno appreso le regole grazie a tre moduli: sulla giustizia, approcciandosi alla Costituzione con il metodo delle mappe mentali di Buzan (il fine consiste nell’implementare la memoria visiva e quindi la memorizzazione di concetti e informazioni in sede di richiamo); il metodo Italia/Estero, per capire come affrontare alcune situazioni di emergenza anche in lingua inglese; le “multe del desiderio”, una giornata in cui i piccoli agenti della municipale, con tanto di cappello, paletta e blocchetto, hanno stilato sanzioni simboliche per insegnare il senso civico e le buone maniere agli adulti. I comportamenti scorretti, dai posteggi errati alle cicche per strada, solo per citare alcuni esempi, sono stati ammoniti con delle multe indicanti il “desiderio” dei più piccoli di essere corretti.

edstradale3

commenta