Lissone, bando Sicurezza: ecco come verranno spesi i 25mila euro

Lissone, bando Sicurezza: ecco come verranno spesi i 25mila euro

Settimana scorsa Regione Lombardia ha ufficializzato i vincitori del bando Sicurezza che prevede finanziamenti ai Comuni nell’ambito della Polizia Locale e della Protezione Civile. Tra questi vi è anche il Comune di Lissone, che avrà 25mila euro da spendere per il potenziamento della strumentazione tecnica.

Abbiamo chiesto al abbiamo intervistato il Comandate della Polizia Locale cittadina Ferdinando Longobardo come verrà speso questo tesoretto.

“Con il finanziamento regionale di 25mila euro avremo la possibilità di spendere 5mila euro per dotare la Protezione Civile di nuova strumentazione, e d’accordo con loro abbiamo deciso di acquistare due torri faro. Per quello che riguarda invece la Polizia Locale il finanziamento è di 20mila euro e sarà destinato, innanzitutto ad implementare la dotazione degli apparecchi radio portatili, che distribuiremo alle diverse associazioni sul territorio, come la Protezione civile, le guardie ecologiche volontarie e l’associazione dei Carabinieri, che collaborano con noi. Andremo poi ad acquistare dei nuovi tablet, che oramai è diventato uno strumento indispensabile per la nostra attività sul territorio. Con il tablet andiamo a rielaborate tutte le relazioni di servizio, mandiamo le email con le segnalazioni ai vari uffici, è insomma diventato uno strumento di fondamentale importanza. In ultimo andremo ad acquistare due palette Metal detector, che purtroppo con i tempi che corrono dovremo utilizzare per controllare l’accesso alle aree dove si svolgeranno grandi manifestazioni o attività similari.”

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.

Su Nicolò Calcagno

Nicolò Calcagno 27 anni, Alessandrino ma Brianzolo d’adozione. Liceo scientifico, studi umanistici. Amo la comunicazione e il giornalismo. Ho lavorato per Radio MilanInter, Radio Alex, Telelombardia, Official Made in Italy e Premium Sport. Attualmente collaboro con la redazione sportiva di Mediaset e racconto per MBnews tutto quello che succede a Desio e Lissone. Lavoro sodo e cerco sempre di migliorare.