Quantcast
Lega Nord contro il sindaco di Besana: polemica di fuoco - MBNews
Politica

Lega Nord contro il sindaco di Besana: polemica di fuoco

Il sindaco si difende dagli attacchi. Resta il fatto che la Commissione urbanistica da un anno non è convocata.

besana in brianza comune

A far infuriare Emanuele Pozzoli, consigliere di Lega Nord, una frase scritta su l’ultimo numero del giornale informativo di Besana Brianza a firma del gruppo politico Con Sergio Cazzaniga Sindaco: “Anche questa estate l’Amministrazione ha accelerato il passo portando a compimento importanti lavori pubblici – si legge sul Besanese– come la nuova rete idrica in via Sant’Ambrogio a Vergo Zoccorino”. Un testo che è stato letto analiticamente dal capogruppo leghista che, immediatamente, ha trovato l’inghippo: la rete idrica viene realizzata da BrianzAcque e non dall’amministrazione comunale. “Potrebbe sembrare poca roba ma chi amministra la cosa pubblica non può permettersi il lusso di mentire. Soprattutto su questioni delicatissime come quelle che passano dall’ufficio tecnico. Soprattutto se le menzogne scritte e stampate sul Besanese si sommano alla poca trasparenza – commenta Emanuele Pozzoli – ad esempio della commissione urbanistica che non viene convocata da un anno, mentre a Besana sorgono supermercati, condomini e soprattutto non viene rispettato l’iter normativo per il progetto più discusso degli ultimi anni a Besana, quello che prevede la bretella, che oltre all’oscuro della commissione, è stato approvato il 23 dicembre… due giorni prima di Natale e delle ferie”.

sergio cazzaniga besana pdLa questione è stata portata anche sui banchi della giunta durante l’ultimo consiglio comunale trovando immediata risposta da parte del sindaco Sergio Cazzaniga: “ammetto, è un’inesattezza ma non si tratta affatto di una bugia. Questa frase sta a sottolineare la magnifica collaborazione che si è instaurata tra il comune di Besana e BrianzAcque. Emanuele Pozzoli è sempre una persona molto precisa. C’è da dire che – conclude ironicamente – se manca l’acqua in paese è sempre colpa del sindaco, ma se l’acqua c’è bisogna sottolineare di chi è l’opera altrimenti ci si prende dei bugiardi”.

Ma per il consigliere di Lega Nord, comunque, rimane la poca trasparenza dell’amministrazione: “Qualcosa non va, soprattutto se queste sono le premesse alla realizzazione dello strumento più importante per un comune – afferma – il Piano di Governo del Territorio che merita di essere visto e discusso da tutti con la massima trasparenza e serenità. Perché se loro hanno bisogno di dire bugie, a noi basta la verità”. Alla discussione, però, una domanda non ha trovato risposta: come mai la commissione urbanistica non viene convocata da un anno?

commenta