22 Giugno 2021 Segnala una notizia
Hockey pista, Serie A2: un'altra sconfitta di misura per il Seregno Hockey

Hockey pista, Serie A2: un’altra sconfitta di misura per il Seregno Hockey

21 Novembre 2017

Un’altra sconfitta di misura. Il Seregno Hockey ritorna a casa ancora col morale basso da Pordenone, in primis per non avere capitalizzato delle occasioni occorse in pista, e poi per avuto un arbitraggio che nel secondo tempo non ha fischiato agli ospiti almeno un rigore e un tiro diretto nei minuti finali.

Nella prima parte della gara, pur essendo terminata in parità, i grigio blu sono stati leggermente superiori ai locali, con molte occasioni da rete sviluppate, di cui solo una messa a segno. Al 9’ il bomber Zucchiatti accende il tabellone e porta in vantaggio i suoi con un’azione personale. Al 15’ il rigore battuto da Di Donato si stampa sul palo e successivamente Oviedo si becca un cartellino blu per proteste. Sugli sviluppi del power play Gallotta è lesto a trafiggere Pozzato e siglare il pareggio. La ripresa è subito di marca gialloblu, parte subito in accelerazione con Furlanis al 5’ e Battistuzzi all’8’ per il 3-1. Il Seregno fa fatica a scardinare la difesa molto chiusa del Pordenone, e tenta di attaccare con offensive laterali piuttosto che dalle vie centrali. L’allenatore Oviedo dopo il blu non ha più messo piede in pista e ha condotto i suoi dalla panchina. I ragazzi di Cascella rialzano la testa e al 13’ con Luppi accorciano le distanze, ma la gioia dura poco perché Furlanis fa doppietta e ripone le giuste distanze. La speranza di riacciuffare il risultato in casa Seregno giunge con Gallotta al 17’, 4-3. I minuti finali sono elettrizzanti, i seregnesi cercano si acciuffare il pareggio, e non si vedono fischiare a favore un rigore netto e un tiro diretto per un fallo netto vicino alla propria panchina. Sta di fatto che insorgono le polemiche verso l’arbitro ma il risultato non si sblocca fino alla fine. Il Seregno perde per strada un altro punto, che per quanto espresso in pista era il giusto da portare a casa.

Sabato al PalaSomaschini giungerà l’Amatori Vercelli guidato da Pino Marzella che ha preso il timone dopo l’esonero di Andrea Ortogni dopo il derby perso contro l’Azzurra Novara. L’Amatori Vercelli, tra le grandi favorite per la promozione ad inizio campionato, con Marzella ha risalito la china ed è carica dopo la vittoria casalinga contro la capolista Sandrigo. Sarà un avversario ostico, e i ragazzi di Cascella dovranno lottare per racimolare punti pesanti.   

GS PORDENONE- SEREGNO HOCKEY 2012   4-3   (1-1 pt)

GS PORDENONE: Oviedo Juan (p), Colli, Del Savio Marco, Zucchiatti Davide, Battistuzzi, Gasparotto Omar, Cortes Alessandro, Furlanis, Pozzato Riccardo (p). Allenatore: Oviedo Juan

SEREGNO HOCKEY 2012: Di Biase (p), Luppi, Mariani Mirco, De Cesaris D., Appiani, Giordano, Di Donato, Gallotta D., Brenna G. (p). Allenatore: Cascella Giacomo

MARCATORI: 9’57” Zucchiatti (P), 16’16” Gallotta (S). St 5’23” Furlanis (P), 8’30” Battistuzzi (P), 13’00” Luppi (S), 15’29” Furlanis (P), 17’52” Gallotta (S)

NOTE: espulsione temporanea 2’ Oviedo (P)

ARBITRO: Nicoletti Sergio di  Castelgomberto (Vi)

SPETTATORI: 100 circa

Fonte: Seregno Hockey 2012

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi