Attualità

Giubbotti antiproiettile e spray al peperoncino: nuova dotazione per la Polizia Locale

Il particolare equipaggiamento è necessario a garantire la sicurezza degli operatori impiegati sul territorio.

Polizia-locale-Piazza-cambiaghi-2-mb

Anche a Monza gli agenti della Polizia Locale avranno a disposizione giubbotti antiproiettile, spray al peperoncino anti aggressione, e molto altro ancora, per i servizi più delicati come i pattugliamenti serali e gli interventi di TSO (trattamento sanitario obbligatorio).

Il provvedimento, approvato dal Comune di Monza, è stato adottato con una delibera che prevede la fornitura per gli agenti del comando di via Marsala di 100 bastoni, 100 spray, 15 caschi per autotutela da assegnare al reparto radiomobile, 15 occhiali trasparenti di protezione, 2 cuscini per TSO, 15 giubbetti antiproiettile/antiperforazione, 15 coppie parabraccio e 2 metaldetector. Costo complessivo 50mila euro.

Impegnati sempre più di frequente in situazioni di pericolo, il particolare equipaggiamento è necessario a garantire la sicurezza degli operatori impiegati sul territorio. Soprattutto presso la stazione di Monza dove gli agenti sono ormai una presenza fissa. In più di un’occasione infatti, per salvaguardare la sicurezza dei cittadini, gli agenti sono stati protagonisti di situazioni pericolose.

Ma non solo: gli agenti della Locale sono chiamati ad intervenire, sia che si tratti di situazione di sicurezza urbana sia in occasione di TSO con pazienti particolarmente violenti (che si scagliano con calci e pugni o con armi improvvisate come bastoni o simili), sia in altre particolari situazioni in cui risulta fondamentale avere la possibilità di operare nel massimo rispetto delle procedure e delle norme in vigore riuscendo contemporaneamente a mantenere elevati margini di sicurezza per l’operatore stesso che interviene.

 

 

commenta