19 Giugno 2021 Segnala una notizia
Giornata mondiale contro la violenza sulle donne. Ecco gli eventi in Brianza

Giornata mondiale contro la violenza sulle donne. Ecco gli eventi in Brianza

24 Novembre 2017

Stanno entrando nel vivo in Brianza le iniziative per celebrare la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, fissata per sabato 25 novembre. Sono molte le attività che Comuni e associazioni hanno proposto nel corso di questa settimana per ricordare l’evento.

Questa giornata, istituita nel 1999 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, celebra il ricordo delle tre sorelle Mirabal, assassinate brutalmente il 25 novembre 1960 nella Repubblica Dominicana in seguito alla loro opposizione al dittatore Rafael Trujillo. La giornata è riconosciuta in Italia dal 2005, grazie alla promozione attuata dalla Casa delle donne e da alcuni centri anti-violenza.

GLI EVENTI

MONZA

-Dal 15 al 22 novembre  si potrà assistere alla mostra Inspiring Women, presso i Musei Civici della Casa degli Umiliati in via Teodolinda 4. La mostra è promossa da Fidapa BPW Italy sezione Modoetia Corona Ferrea. Inaugurata per la prima volta a Strasburgo presso il Consiglio d’Europa, è parte di “Donne Farfalla” una più vasta campagna  di sensibilizzazione che mira a diffondere la cultura delle donne contro ogni discriminazione e violenza di genere. Per maggiori informazioni clicca qui

-Promossa da Cgil, Cisl e Uil, andrà in scena lo spettacolo teatrale Miraposas venerdì 24 novembre dalle ore 14.30,presso il Binario 7. Lo spettacolo, che celebrerà proprio la vita delle tre sorelle assassinate nel 1960, verrà recitata dalla compagnia teatrale Le Chimere per la regia di Giovanni Moleri.

Sabato 25 e domenica 26 novembre la Villa Reale di Monza verrà illuminata di rosso, in contemporanea con i principali monumenti architettonici del paese. Venerdì 24 alle ore 13.00, il Comune di Monza esporrà dalla Sala Giunta e in circa 30 edifici comunali un drappo rosso, il simbolo per dire stop alla violenza contro le donne: Palazzo Comunale, Urban center, Ufficio Tributi, i Centri Civici di via Lecco, Buonarroti, D’Annunzio, Iseo, Bellini, Mameli, Libertà, Cederna, San Carlo San Giuseppe, Triante. La sede dei Servizi Sociali in via Guarenti; i nidi Cazzaniga, Cederna, Centro, Libertà, San Fruttuoso, San Rocco, Triante. Le Biblioteche Civica, dei ragazzi, San Rocco Parco, Cederna, San Gerardo, Triante e Scuola dell’Infanzia Pianeta Azzurro.

Il flash mob “Tacco Rosso”: si terrà sotto i portici dell’Arengario sabato 25 novembre, dalle 15.00 alle 18,30 un momento di formazione socio-educativa e di cittadinanza attiva realizzato in collaborazione con gli studenti dell’Accademia Professionale PBS di Monza. Una rappresentanza di studenti metterà in scena il cortometraggio “Tacco Rosso” contro la violenza sulle donne e realizzerà un flash mob che coinvolgerà l’intera Piazza Roma.

CARATE BRIANZA

Martedì 28 novembre alle ore 21 andrà in scena presso il cineteatro L’Agorà lo spettacolo “Nudi. Le ombre della violenza sulle donne”. 

CESANO MADERNO

L’amministrazione Comunale, in collaborazione con l’associazione “Se non ora quando?”, con l’Istituto “Ettore Majorana”, l’IIs Iris Versari e con DanzArt Academy, promuove anche quest’anno una serie di eventi. Dal 21 al 28 novembre, il programma prevede l’installazione figurativa di scarpette rosse nel cortile d’Onore di Palazzo Arese Borromeo, una “Marcia in Rosa” degli studenti dell’Istituto Majorana e una serie di incontri, eventi e mostre sul tema nelle sale di Palazzo. Per il programma completo clicca qui

BRUGHERIO

E’ in programma “Sguardi Coraggiosi”, promosso dall’Assessorato Pari Opportunità assieme al Centro Aiuto Donne Maltrattate attivo in città. La rassegna si struttura in 5 incontri con esperti intesi a portare consapevolezza sui modelli stereotipati di maschile e femminile e sui luoghi comuni circa i rapporti tra i sessi che oggi formano un immaginario collettivo così radicato nella nostra società da diventare invisibili agli occhi dell’opinione pubblica. Per maggiori informazioni clicca qua

DESIO

-Giovedì 23 novembre ci sarà un flash mob alle ore 20 delle studentesse del Liceo Majorana davanti al Consiglio comunale. L’evento, aperto al pubblico, verrà trasmesso in diretta streaming sulla pagina Facebook del Comune.

-Sabato 25 novembre alle ore 15 si terrà una manifestazione in piazza Conciliazione contro la violenza sulle donne. Alle ore 16:30 ci sarà l’inaugurazione della Casa delle Donne in via Lampugnano 80.

-Sabato 25 novembre la Lega Nord Desio ha organizzato una dimostrazione di autodifesa presso la palestra della scuola elementare di via Agnesi. L’evento, che si terrà a partire dalle ore 16.30, verrà tenuto da un istruttore federale esperto di arti marziali e tecniche di difesa personale.

LISSONE

-Sabato 25 novembre alle ore 21 è organizzato al Palazzo Terragni in Piazza Libertà lo spettacolo teatrale Artemisia Lomi Gentileschi. La rappresentazione, tenuta dalla compagnia La Sarabanda, celebrerà la vita di questa straordinaria pittrice narrata nell’opera letteraria di Antonetta Carrabs Ribellioni.

Sabato 25 novembre sempre alle ore 21 l’associazione Qdonna ed il gruppo musicale The rockfeller presentano “L’amore è un colpo di pistola.” Il concerto, che si terrà presso l’Auditorium di Via De Amicis, è promosso dalla Parrocchia Santa Maria Assunta.

L’associazione promuove inoltre l’installazione di tre pannelli neri sulle vetrate di Spazio Colore, all’ingresso della Biblioteca Civica. “Abbatti il muro del silenzio” sarà il messaggio affisso su di essi. L’intento è quello di abbattere il muro di silenzio, angoscia e paure entro cui si trovano le donne vittime di violenza.

LIMBIATE

La dignità della donna e il dramma della violenza di genere saranno i temi al centro dell’incontro “Non esiste giustificazione, che si terrà venerdì 24 novembre alle ore 17:30 presso il Palazzo Municipale del Comune. L’evento si inserisce all’interno del ciclo organizzato dall’Amministrazione di Limbiate in occasione del mese per il contrasto alla violenza sulle donne. Per questa occasione la facciata del Comune verrà illuminata di rosso in ricordo delle vittime di femminicidio.
Dalle ore 18, si terrà l’iniziativa “Passi rossi come il sangue delle donne”, durante la  quale la famiglia di Liliana Mimou, vittima di stalking uccisa dal suo persecutore, esporrà le sue scarpe rosse.

Infine dalle ore 18.30, si svolgerà “Donne farfalla: parlano le vittime”. All’incontro, durante il quale si svolgerà la commemorazione di Lea Garofalo, vittima della ‘ndrangheta, parteciperanno Antonio Romeo, sindaco di Limbiate, Elena Centemero, assessore alle Pari Opportunità del Comune di Limbiate e l’avvocato Giorgia Leone, vice presidente di Fidapa Modoetia Corona Ferrea.

NOVA MILANESE

Venerdì 24 novembre alle ore 21 presso la sala Gioia di Piazza Gioia, vi sarà la proiezione di “Lea”, per la regia di Marco Tullio Giordano. La proiezione cinematografica sarà in ricordo di Lea Garofalo, vittima della ‘ndrangheta uccisa otto anni fa. All’incontro interverranno Andrea Apostolo, assessore alla cultura e Valeria Ippolito, coordinatore provinciale di Libera in Monza e Brianza.

Domenica 26 novembre andrà in scena in Piazza Gioia dalle ore 16 lo spettacolo teatrale “Ricordati di me”, promosso dall‘Associazione novese Cascina Triestina.

Venerdì 1 dicembre dalle ore 21 sempre in Sala Gioia si terrà lo spettacolo teatrale “Oltre ogni limite”. Iniziativa promossa dall’Amministrazione comunale e dall’Associazione Rs Produzioni.

Per segnalare eventi, scrivere a [email protected]

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi