24 Giugno 2021 Segnala una notizia
Ex Presidente Casati: "La RSA? Non è il problema: la società ritrovi le sue origini"

Ex Presidente Casati: “La RSA? Non è il problema: la società ritrovi le sue origini”

24 Novembre 2017

“La costruzione della Rsa non è il problema del Palazzetto della Casati Arcore, ma il fatto la società deve ritrovare le finalità educative”.

Nell’intervista che Pierluigi Acquati, storico presidente della Casati Arcore, ha valuto rilasciare a MBNews, si libera di quello che lui stesso chiama “un peso che avevo da tempo” e che oggi con le polemiche nate intorno al progetto di costruzione della RSA vicino, anzi intorno, al “suo” palazzetto, viene a galla.

vista interna-rendering-rsa-arcore

Alle sue spalle Pierluigi Acquati, 73 anni, ha tre mandati come presidente. “Il mio impegno è sempre stato totale. L’ho fatto fino a che ho potuto e mi ricordo ancora quale lavoro tra il 1998 e il 2000 è stato fatto per mettere d’accordo il comune, la Peg Perego, che ha donato il terreno, e lo sponsor Luigi Maggioni della Unimec, per arrivare ad avere il palazzetto. Quando il progetto stava prendendo forma avevo già intuito che stavo facendo una scelta come dirigente, per così dire, spregiudicata, proprio per la sua portata. La Casati Arcore però in quel momento aveva bisogno di una spazio per fare allenare gli atleti e così ho fatto il necessario per farlo nascere, nonostante sapessi quali difficoltà avrebbe portato il gestirlo, il far quadrare il bilancio.”

E’ un fiume in piena Acquati che non si limita ad una sintetica ricostruzione storica. “Mi rattrista sentire quante polemiche sono nate circa l’ipotesi che venga fatta una RSA vicina al Palazzetto. Non sono del tutto contrario alla costruzione della RSA e sono sicuro che il comune la farà edificare nel rispetto degli edifici pre esistenti. Quello che oggi mi preoccupa, e che dovrebbe preoccupare i genitori più del rischio futuro della mancanza di parcheggi, è che a mio parere la Casati Arcore negli ultimi anni ha perso di vista le finalità educative che invece ne sono il fondamento. Lo dimostrano tante scelte che nel tempo sono state fatte che non condivido. Oggi in molti mi chiedono anche di tornare alla guida della Società, ma non accetto perchè non ci sono i presupposti”.

“Il futuro della società non è tanto legato ad una minore visibilità, se la RSA in qualche modo la nasconderà – continua Acquati – Ma alla politica gestionale e agli obiettivi sportivi ad essa legati. Oggi prevalgono troppo le ambizioni agonistiche e le logiche commerciali, quando invece, la Casati, dobbiamo ricordarlo, è una società oratoriale e portatrice di certi valori. Sono convinto che se all’interno del Palazzetto si tornasse di più a fare formazione ed educazione, non ci saranno rischi per il futuro di questa blasonata società e per quello della struttura stessa. Per quanto sia riconoscente allo sponsor, per me questo luogo avrebbe dovuto chiamarsi fin da subito PalaCasati.”

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Matteo Riccardo Speziali
Chi sono? Matteo Riccardo Speziali, una vita nel cercare di scoprirlo (chi sono) e nel frattempo il raccontare fatti, il ricercare notizie mi tengono molto occupato. Scrivo da sempre e nel 2008 sono tra i soci fondatori di MB News che dirigo. Quando non scrivo (e non dirigo),mi piace leggere, soprattutto gialli, mi piace cucinare (e mangiare) e mi piace correre. Se avete qualche bella storia da raccontarmi o se volete denunciare un fatto chiamatemi 039361411


Articoli più letti di oggi