19 Giugno 2021 Segnala una notizia
Disegno artistico: gli strumenti necessari

Disegno artistico: gli strumenti necessari

20 Novembre 2017

Il disegno artistico è, tra tutti, forse l’unico che permette di esprimere davvero la propria creatività, il proprio estro che spesso non è così semplice tirar fuori perché rappresenta la parte più nascosta di noi, quella che custodiamo gelosamente. Per esprimersi però è importante avere a disposizione gli strumenti necessari, quelli che permettano di rendere uniche le opere e di far emergere le proprie capacità artistiche, operazione non da poco. Creatività e strumenti sono quindi strettamente legati perché insieme permettono all’artista di realizzare il disegno che aveva in mente oltre che se stesso, questo vale anche per chi si sta avvicinando al mondo artistico e ancora non ha la tecnica giusta. Gli strumenti servono anche a permettere di migliorarla.

Tra le domande che chi non è ancora esperto si pone, la più ricorrente è sicuramente quella tecnica, quella che riguarda i materiali, precisamente quali sono gli strumenti necessari per un disegno artistico che sia originale e di qualità?

Sicuramente il primo è la carta che può avere varie caratteristiche come essere pesante o leggera, liscia o ruvida, colorata o bianca, insomma caratteristiche che garantiscono una riuscita perfetta del progetto in base all’idea di chi lo realizza. Tra il materiale disegno artistico  gli altri strumenti che non possono non essere presi in considerazione quando si affronta questo tema sono la penna, la matita, il carboncino, seguiti poi da altri meno importanti. Strumenti che chi disegna da tempo conosce molto bene.

La carta, più precisamente il foglio, quindi il supporto sul quale si realizza l’opera può essere liscio o ruvido, il primo si utilizza principalmente per il disegno tecnico, il secondo si predilige per il disegno artistico. Non è certo un segreto che il foglio tra tutti gli strumenti sia quello che ha l’importanza maggiore per il risultato finale, per questo è consigliato sceglierlo con attenzione optando per materiali di qualità che riescano ad assorbire alla perfezione l’inchiostro e che permettano agli strumenti utilizzati per disegnare – penne o matite – di scivolare bene garantendo la riuscita perfetta del disegno.

Altro materiale ad avere molta importanza in questo tipo di disegno è la matita utilizzata che può essere principalmente di tre tipi, B cioè quella a mina morbida, H cioè quella a mina dura e il tipo idrosolubile che permette di creare sfumature giocando con il tratto dello strumento che si utilizza sul foglio. Per un primo schizzo è necessario anche avere una gomma per cancellare a portata di mano.

Il carboncino è uno degli strumenti che non manca mai nella valigetta da lavoro di chi dipinge perché permette interessanti giochi di chiaroscuro. Realizzato con carbone, argilla e fuliggine, questo materiale viene utilizzato per i disegni a mano libera caratterizzati da un’affascinante sfumatura. Ne esistono due tipologie: naturale che lascia un tratto grigio-nero e viene scelto per disegni di grandi dimensioni e artificiale che composto da antracite e colla di farina, viene utilizzato solitamente per disegni più tecnici.

Il disegno artistico, quindi, come tutti gli altri tipi di arte dipende non soltanto dall’estro di chi lo realizza, ma anche dagli strumenti che si decide di acquistare e utilizzare.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi