23 Giugno 2021 Segnala una notizia
Ciclocross, giornata all'insegna dello spettacolo al Parco Increa di Brugherio

Ciclocross, giornata all’insegna dello spettacolo al Parco Increa di Brugherio

27 Novembre 2017

Il Parco Increa di Brugherio è stato la cornice della Gara internazionale di ciclocross tenutasi ieri, domenica 26 novembre. Centinaia di partecipanti sono arrivati da tutta Italia e dalla Francia e hanno dato spettacolo delle loro abilità, in una competizione fra le più importanti di questa disciplina. All’evento erano presenti anche il sindaco di Brugherio Marco Troiano, le autorità del paese e un caloroso pubblico.

IL PERCORSO

I 2700 metri del circuito allestito nel cava brianzola hanno attirato ben seicento partecipanti. Tratti sterrati si sono alternati a quelli boschivi, in un percorso tortuoso ben organizzato, dove spesso i partecipanti hanno dovuti mettersi sulle spalle la bici per superare le salite.

“Questa di oggi è la terza edizione che si tiene a Brugherio- ha riferito Carlo Pirola, presidente della Lega Ciclisti di Brugherio. Quest’anno sono anche aumentati il numero di iscritti. Siamo molto orgogliosi, nessuna gara di ciclocross ha mai visto un numero di partecipanti così alto. Questo è uno sport in aumento, c’è maggior adesione in tutta Italia, soprattutto in Veneto e Lombardia. Il tutto- ha continuato Pirola- è stato organizzato grazie alla collaborazione della Lega Ciclisti, assieme a Brugherio Sportiva e Mtb Increa. Importante sono state anche le sponsorizzazioni, le quali ci hanno permesso di organizzare un evento per cui son stati stanziati circa 25000 euro“.

carlo-pirola-brugherio

LE COMPETIZIONI

Cinque le gare disputatesi durante la giornata all'”Increa Stadium”. Le prime del giorno hanno visto gareggiare fra loro gli allevi classe due maschili, seguiti poi dalle allieve classe due femminili. Le due gare, durate circa 30 minuti, hanno visto salire sul podio maschile Davide De Pretto, seguito da Manuel Capra e Paolo Semenzato. Mentre per quello femminile: Lucia Bramati, vincitrice davanti a Nicole Pesse ed Elisa Rumach.

La giornata è continuata con la competizione juniores maschile. Nella sfida durata 40 minuti, Filippo Fontana si è imposto davanti a Federico Ceolin e Leonardo Comer.

Nella gara open femminile, durata anch’essa mezz’ora con quaranta cicliste in corsa, Eva Lechner ha concluso davanti ad Alessia Bulleri e Francesca Baroni. Per la ciclista di Bolzano arriva il primo trofeo dell’anno, il quale si aggiunge ai sette campionati italiani vinti consecutivamente dal 2009 al 2016.

Gran finale è stata invece la gara open Elite maschile. Sessanta fra i maggiori professionisti di questa disciplina hanno preso parte alla sfida più importante della giornata. Per 60 minuti i partecipanti si son dati battaglia, con la temperatura che si faceva sempre più fredda all’avvicinarsi del tramonto. Gioele Bertolini ha dominato la gara, staccando i suoi avversari di oltre mezzo giro. Il classe ’95 si è così aggiudicato il trofeo per il secondo anno consecutivo. Avvincente invece è stata la sfida per il secondo posto, dove Christian Cominelli si è imposto negli ultimi metri su Lorenzo Sampirisi, dopo una corsa di un’ora fianco a fianco.

 

Articolo scritto da Davide La Vattiata

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi