25 Giugno 2021 Segnala una notizia
Calcio, Serie D: la Folgore Caratese vince 2-0 nella trasferta di Olginate

Calcio, Serie D: la Folgore Caratese vince 2-0 nella trasferta di Olginate

27 Novembre 2017

Il blitz della Folgore Caratese in casa dell’Olginatese per 2-0, nella 16^ giornata di andata del campionato di Serie D (Girone A) è la sintesi di una vittoria netta e mai messa in discussione dai ragazzi di Siciliano, ora a 27 punti in classifica e un quinto posto che inizia a stare stretto. Al “Comunale” di Olginate, finisce il periodo di imbattibalità della formazione di Arioli che perde 50 giorni dopo l’ultimo ko, ovvero 8 partite.

LA CRONACA DEL MATCH. I padroni di casa optano per un modulo 3-5-2, Siciliano con il consueto 4-3-3. Deve fare a meno dello squalificato Drovetti e sceglie Ciko a centrocampo, ripropone Bonanni sulla corsia di sinistra e dal primo minuto torna Carbonaro dopo l’infortunio.

L’avvio è dell’Olginatese con Tremolada che al 10′ fa tutto bene nella preparazione, tranne l’ultimo passaggio e l’azione sfuma. Al 12′ ottimo spunto di Menegazzo sulla fascia destra, tiro-cross che attraversa tutta l’area piccola di rigore e nessuno dei giocatori dell’Olginatese riesce a colpire. Al 22′ poi è Canalini a sbagliare il gol del vantaggio per i padroni di casa e il pallonetto a tu per tu con Rainero termina fuori. Un minuto dopo Peluso per Moretti e conclusione fermata da un avversario in area di rigore. Al 33′ assist di Tchetchoua che smarca Tremolada la cui giocata dal limite viene neutralizzata da Rainero. Al 37′ il vantaggio della Folgore Caratese. Dal limite dell’area di rigore, il calcio di punizione di Moretti trova le mani di Lacchini in barriera. Per il direttore di gara è penalty. Dagli 11 metri, Burato segna il gol dell’1-0. Esecuzione perfetta, palla da una parte e portiere dall’altra. Il minuto è il numero 38.

Nella ripresa all’8′ Valenta cerca il tiro dai 25 metri, con la palla che termina lontana dalla porta difesa da Rainero. Al 13′ travolgente azione di Carbonaro, gran conclusione e bella parata di Iali. Al 33′ Sirigu in versione bomber: controllo e tiro dal limite e palla sporcata in angolo da un avversario. Al 36′ Ciko decide di chiudere la partita, gran botta dai 25 metri e palla che si insacca sotto l’incrocio dei pali. E’ il 2-0. La Folgore Caratese, gestisce il vantaggio e dopo 5 minuti di recupero assegnati dall’arbitro, oltre il 45′, arriva il triplice fischio finale. Gli azzurri espugnano Olginate 2-0 e domenica prossima ancora una trasferta, questa volta sul campo della Varesina a Venegono Superiore.

SALA STAMPA.
Sandro Siciliano (All. Folgore Caratese): “Quando si vince con questa autorevolezza vuol dire che la squadra ha acquisito la giusta mentalità e stiamo alzando l’asticella delle nostre prestazioni. Soddisfatto del collettivo e del carattere di questa squadra. Pensiamo ad una partita alla volta e a migliorare ancora”.
Simone Moretti (capitano): “Ci voleva una gara di carattere e di concentrazione per battere a domicilio l’Olginatese e così è stato. Non dobbiamo porci limiti e allo stesso tempo rimanere con i piedi per terra. Abbiamo la consapevolezza del nostro potenziale”.
Rivaldinho: “Fisicamente sto bene e sono felice quando riesco ad esprimermi come oggi. Mi sono integrato bene in questa squadra e sono sicuro che vittorie come quelle di oggi non siano frutto del caso, ma di una forza reale del gruppo. Adesso devo sbloccarmi con il gol, sono certo arriverà presto”.

OLGINATESE-FOLGORE CARATESE 0-2
Marcatori: 38′ pt Burato (r); 36′ st Ciko

OLGINATESE (3-5-2): Iali, Calloni, Menegazzo, Carlone, Narducci (40′ st Esposito), Caputo (20′ st Mangiarotti), Lacchini, Valenta, Canalini, Tchetchoua, Tremolada (37′ st N’Guessan). All. Arioli. A disp.: Festinese, Frigerio, Montrasio, Fabiani, Nasatti, Calviello.

FOLGORE CARATESE (4-4-3): Rainero, Burato, Monticone, Sirigu, Carbonaro (35′ st Vingiano), Bianco, Peluso, Rivaldinho (43′ Antonucci), Ciko, Moretti (31′ st Marconi), Bonanni. All. Siciliano. A disp.: Varesio, De Santis, Tos, Ngom, Derosa, Corioni.

Arbitro: Campagnolo di Bassano del Grappa
Assistenti: Dal Bosco di Verona e Marrone de L’Aquila.
Ammoniti: Carbonaro, Moretti, Burato, Sirigu
Recupero 1’pt; 5′ st
NOTE: Terreno in perfetto condizione, pomeriggio soleggiato, vento gelido.
Angoli 5-5

Fonte: Folgore Caratese

Foto: Gaia Zanella

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi