26 Luglio 2021 Segnala una notizia
Proposta bipartisan, Rampi (Pd) e Centemero (FI): per la Brianza un collegio tutto suo

Proposta bipartisan, Rampi (Pd) e Centemero (FI): per la Brianza un collegio tutto suo

13 Ottobre 2017

Presentato ieri come ordine del giorno dall’onorevole democratico vimercatese Roberto Rampi, e come co-firmataria la deputata di Forza Italia lesmese Elena Centemero, la proposta al Governo di valutare l’opportunità nella definizione dei collegi, secondo i criteri della legge, all’interno dei confini della provincia di Monza e della Brianza.

“Al momento i collegi uninominali del 1993 sono precedenti di oltre 10 anni alla costituzione della provincia e la vedrebbero dispersa su 5 comuni di cui tre in condivisione con Milano, uno con soli 3 comuni di Monza e Brianza, uno con 14 e uno addirittura con un solo comune” – spiegano nel loro atto i due deputati. – L’obiettivo sarebbe quello di ridefinire il collegio ridisegnandone una corrispondete a Monza e Brianza, territorio che ha di fatto una comunità politica omogenea che si è sviluppata ormai da 13 anni, pur risalendo di fatto a molto prima”. 

Elena centemero, villa reale (3)

La proposta è stata sostenuta da un duetto inedito e bipartisan come quello Rampi-Centemero e lanciata nel contesto della nuova legge elettorale, il cosiddetto “Rosatellum”.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi