05 Giugno 2020 Segnala una notizia
Pendolari del vimercatese: il prolungamento della M2 è un'esigenza

Pendolari del vimercatese: il prolungamento della M2 è un’esigenza

19 Ottobre 2017

Mentre a Monza il prolungamento della metropolitana è a un punto di svolta (ieri è stata presentata l’ipotesi di percorso che passerà per il centro della città con ben due nuove fermate) a Vimercate ancora tutto tace e il prolungamento resta un’esigenza. È ciò che emerge anche dal questionario realizzato dal CO.ME., Comitato per la Mobilità Ecosostenibile che si batte per una mobilità pubblica più efficiente, in particolare tramite il prolungamento della Linea Verde della Metropolitana, la Linea 2, fino a Vimercate.

Ai 600 pendolari del vimercatese coinvolti, sono state rivolte domande che hanno voluto approfondire le abitudini di spostamento da casa al lavoro o a scuola. I dati raccolti sono stati messi a disposizione di Regione Lombardia, del Comune di Milano e dei sindaci del Vimercatese, nella speranza che verranno considerati come significativi nel processo di miglioramento della mobilità pubblica e sostenibile nel territorio.

Il questionario è stato effettuato in forma anonima e ha confermato che il viaggio per raggiungere il luogo di lavoro o la scuola è considerato faticoso dalla maggior parte dei pendolari: il 52,7%. La maggior parte degli intervistati ha raccontato di spostarsi utilizzando un mezzo privato: quasi il 70% di loro, infatti, utilizza l’automobile, da solo e per evitare di metterci troppo tempo. La macchina viene poi integrata con altri mezzi, quali la metropolitana, che i cittadini si recano a prendere soprattutto a Cologno Nord (45,4%), dal momento che la linea più utilizzata è proprio la M2 (90,1%).

Gli intervistati, poi, hanno sottolineato come il prolungamento della metropolitana potrebbe essere la soluzione per il miglioramento della mobilità nel vimercatese (57,8%), portando quindi a un decongestionamento della Tangenziale Est, percorsa dal 40% di loro, nonché per ridurre l’inquinamento atmosferico (72,3%).

Stando a questi dati, insomma, il prolungamento della metropolitana potrebbe convincere molti a lasciare a casa l’auto, muovendosi con i mezzi pubblici.

Al momento, la questione si trova in una fase di analisi di cinque possibili soluzioni: la rivisitazione del precedente progetto definitivo, l’attivazione di un servizio di trasporto solo su gomma, l’istituzione di un bus rapid transit con corsie preferenziali dedicate, la realizzazione di una metrotranvia e infine il prolungamento della metropolitana con un diverso tracciato rispetto a quello precedentemente ipotizzato (per saperne di più, leggi qui)

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Eleonora D'Errico
Giornalista professionista, appassionata di scrittura, lettura e parole. Per me la vita è riassumibile in alcuni concetti basilari: posti da vedere, persone da conoscere, vite da scoprire e storie da raccontare. Amo la natura, le mie due gatte, le cose semplici e il profumo delle pagine dei libri vecchi. Sono una sognatrice e un’idealista, credo fermamente nel potere del giornalismo costruttivo e nella forza delle parole.


Articoli più letti di oggi

Covid19 e trombosi. I ricercatori del San Gerardo di Monza scoprono il legame

Lo studio dell'Università Milano-Bicocca spiega come il virus potrebbe infettare direttamente la superficie interna dei vasi nei pazienti con complicanze trombotiche.

“Bonus Mobilità”: i sindaci di Seregno, Desio e Lissone scrivono al Premier Conte

I Comuni vengono di fatto esclusi dai benefici della norma pur presentando caratteristiche che meriterebbero maggiore attenzione.

Rivendevano strumenti di terapia intensiva dell’ospedale: in manette un imprenditore di Barlassina e una farmacista

In manette una dirigente dell'area logistica della farmacia dell’ospedale di Saronno e un imprenditore di Barlassina: rivendevano illecitamente strumenti di terapia intensiva dell’ospedale di Saronno.

Monza, scomparso Iulian Ghepes, 40 anni: da venerdì non si hanno sue notizie

Scomparso da Monza un 40enne: di Iulian Ghepes, non si hanno notizie da venerdì 29 maggio. Ricerche in corso. L'associazione Penelope Lombardia ha lanciato un appello sui social.

Arcore, il poliambulatorio Med4you offre visite specialistiche senza liste di attesa

Nel centro polispecialistico prestano servizio 25 medici specializzati in diverse discipline. L'approccio nella gestione del paziente è multidisciplinare.