Quantcast
Ospedali brianzoli, pioggia di fondi dalla Regione Lombardia - MBNews
Salute

Ospedali brianzoli, pioggia di fondi dalla Regione Lombardia

Oltre 4,6 milioni previsti per la sanità brianzola, per la riqualificazione strutturale e organizzativa. Destinatari gli ospedali di Monza e di Vimercate.

san-gerardo-monza-2

La sanità brianzola: oltre 4,6 milioni stanziati per investimenti strutturali. A dare l’annuncio è il vicepresidente della Regione Lombardia, Fabrizio Sala.

La decisione è stata presa dalla Giunta Regionale mercoledì 4 ottobre. Il finanziamento è di 2.349.220,00 euro a favore dell’ospedale di Monza2.290.000,00 euro a favore dell’Ospedale di Vimercate.

Quali sono gli obiettivi sulla lista da soddisfare?

“Per quanto riguarda l’ASST (ospedale) di Monza -ha spiegato Sala – abbiamo erogato 2.055.360,00 Euro per la riqualificazione del blocco operatorio “D” del San Gerardo. Questo fa seguito al finanziamento del blocco operatorio C e con questo intervento completeremo la riqualificazione integrale dei vecchi blocchi operatori del San Gerardo”. Sala continua affermando l’intento unificare definitivamente la documentazione di Monza e Desio: il progetto consiste nel finanziare, con oltre 293 mila Euro, la clonazione, tramite software, di tutta la documentazione presente nei server dell’ex AO di Vimercate e relativa all’Ospedale di Desio, portandola nel sistema dell’ASST di Monza e ottenendo finalmente una condivisione delle cartelle e una vera unificazione delle attività con il presidio desiano.

Per quanto riguarda l’ASST (ospedale) di Vimercate, invece, il piano di finanziamento verte sulla riqualificazione del presidio di Besana in Brianza e l’acquisto di strumentazioni: “finanziamo con 150 mila Euro il dominio informatico unico, con 1,4 milioni di Euro l’adeguamento alla normativa antincendi del presidio di Besana in Brianza, la ristrutturazione del monoblocco con l’UO di neuropsichiatria infantile e i laboratori di recupero dei pazienti; infine, con 740 mila Euro finanziamo l’acquisto di una TAC di 64 strati per radiologia di pronto soccorso e un mammografo” conclude Sala.

Sala ha dato la notizia ieri all’ospedale San Gerardo, a margine dell’inaugurazione del nuovo Day Hospital del reparto di oncologia. In quest’area dell’ospedale, diretta dal prof. Paolo Bidoli, sono state previste 26 poltrone in un ambiente aperto e 8 letti per i pazienti che ricevono terapie di maggior durata. Il nuovo DHM è uno dei più grandi della Lombardia. “L’ospedale San Gerardo raggiunge un nuovo traguardo, confermando la sua naturale propensione all’eccellenza”, commenta Sala. (per l’articolo leggi qui)

commenta