30 Luglio 2021 Segnala una notizia
Oltre 6 mln di euro per le opere pubbliche: Cesano punta tutto sulle scuole

Oltre 6 mln di euro per le opere pubbliche: Cesano punta tutto sulle scuole

31 Ottobre 2017

“Le nostre scuole sono frequentate ogni giorno da migliaia di ragazzi, sono luoghi già sicuri ma che devono trovare maggiori attenzioni e risorse per renderli ancora più vivibili”. Così il vicepresidente Celestino Oltolini ha presentato, in Commissione Territorio, il programma delle opere pubbliche che contiene gli interventi previsti dall’Amministrazione Comunale per il triennio 2018, 2019 e 2020.

Si parla di una numeri importanti: 2.310.000 euro saranno previsti ai luoghi dell’educazione e della formazione per la manutenzione straordinaria degli edifici scolastici della nostra città e delle loro aree pertinenziali esterne; 1.850.000 saranno destinati ai luoghi della nostra città per la manutenzione straordinaria di strade, marciapiedi e piazze; 1.650.000  saranno destinati ai luoghi della cultura e ai beni culturali per l’ampliamento della biblioteca civica e per il recupero della Sala del Castello di Palazzo Arese Borromeo; 500.000 euro saranno dedicati alla mobilità dolce per continuare a realizzare percorsi ciclopedonali nel nostro territorio e 200.000 euro, infine, alla manutenzione straordinaria dei luoghi dello sport con particolare riferimento al centro sportivo di via Po. Complessivamente dunque, il comune di Cesano Maderno, ha deciso di investire nelle opere pubbliche, una cifra totale pari a 6.760.000 euro che, Oltolini definisce come “un investimento per far crescere Cesano rispondendo alle esigenze e alle aspettative della città”.

La scuola prima di tutto

Priorità agli istituti scolastici, dunque, per i quali verrà spesa la fetta economica più cospicua dell’intero budget: si parla di circa 3milioni di euro in cinque anni. Nello specifico, per l’anno a venire, verranno spesi 500mila euro che andranno principalmente a riqualificare la viabilità attorno agli istituti M.L. King e Salvo D’Acquisto: verrà realizzata una rotatoria davanti al plesso King, verranno realizzati dei percorsi ciclopedonali più sicuri, sistemati i marciapiedi e verranno individuate delle aree di sosta dei pullman. Già stanziati i soldi che permetteranno la manutenzione della scuola Salvo D’Acquisto (manutenzione intonaci e infissi): 550mila euro nel 2019 e 370mila nel 2020. Ma l’attenzione alle scuole da parte del comune di Cesano Maderno non si esaurisce qui. Sono infatti in previsione altri 550mila euro che permetteranno di intervenire  sugli altri plessi scolastici del territorio con interventi che saranno concordati e definiti nei prossimi mesi. Altro intervento importante è quello stabilito per l’anno 2019, con la rimozione dei pannelli di amianto e quindi del rifacimento del tetto dell’edificio di via Leopardi dove svolge la sua attività la cooperativa “Il Seme”.

Viabilità sicura

Per favorire la mobilità dolce, il sindaco di Cesano Maderno, Maurilio Longhin, ha deciso di investire ben 750mila euro per creare nuovi collegamenti con la già esistente pista ciclo pedonale: 25 chilometri che si irradiano a raggiera, dal centro e dalla stazione di Ferrovie Nord, ai quartieri Villaggio Snia, Sacra Famiglia/Binzago verso sud, zona Burghett e zona nord al confine con Seveso e che dal prossimo anno avrà un nuovo collegamento verso est, in direzione del quartiere Molinello. Intanto, tra il 2018 e il 2020, il comune ha già in programma di spendere quasi 1milione e mezzo di euro per riqualificare strade, piazze e marciapiedi senza dimenticare il parcheggio di via Indipendenza, frequentato ogni settimana da migliaia di cesanesi in occasioni del mercato comunali, per il quale verranno spesi ben 250mila euro già il prossimo anno.

velostazione cesano maderno

Cultura e sport

Il programma triennale delle opere pubbliche presentato dal vicesindaco Celestino Oltolini in Commissione Territorio la scorsa settimana, non ha tralasciato davvero nulla: anche i luoghi culturali e sportivi di Cesano Maderno saranno oggetto di interesse per la nuova amministrazione di Maurilio Longhin. L’anno prossimo verranno restaurati gli affreschi della Stanza del Castello di Palazzo Arese Borromeo con una spesa di 150mila euro. Più ampio, invece, il progetto per l’ampliamento della biblioteca comunale per cui è stata prevista una spesa di 1milione e mezzo di euro per l’anno 2019 ma, già dall’anno prossimo, verrà promosso dall’amministrazione il “concorso di idee” per individuare il modo migliore per implementare le superfici a disposizione della biblioteca Vincenzo Pappalettera. Infine, nel 2020, verranno spesi 200mila euro per la manutenzione straordinaria del Centro Sportivo Mario Vaghi frequentato ogni giorno da migliaia di persone per la presenza dell’impianto natatorio, di campi da tennis, dei campi di  calcio, di bar e palestre.

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Melissa Ceccon
Laureata in Lingue e Letterature Straniere alla Cattolica di Milano. Mamma e moglie. Scrivo sempre e da sempre: nel 2008, il mio primo articolo di cronaca locale. Da allora, non ho più smesso. Sul web racconto anche di libri e di mamme. Nella mia borsa non mancano mai: un romanzo, una penna, un blocco per gli appunti e lo smartphone per catturare immagini e video delle notizie più interessanti.


Articoli più letti di oggi