25 Luglio 2021 Segnala una notizia
Monza, ubriaco spacca le vetrine di un pub e spaventa i dipendenti

Monza, ubriaco spacca le vetrine di un pub e spaventa i dipendenti

28 Ottobre 2017

Notte agitata e di interventi della Polizia di Stato al pub di via Raiberti a Monza. I gestori hanno dovuto richiedere più volte l’intervento degli agenti per un individuo che prima ha aggredito un cliente e poi ha rotto le vetrate e spaventato i dipendenti.

Erano da poco passate le 21 di ieri venerdì 27 ottobre, quando un dipendente del Namadas ha chiamato la Polizia. Giunti sul posto, gli agenti hanno notato diverse persone all’esterno del locale, ma la loro attenzione è stata subito attirata da un uomo, 38 anni, in evidente stato di agitazione. Proprio mentre i poliziotti i stavano intervenendo per capire la situazione il 38enne si è scagliato contro un uomo, sferrandogli un pugno in faccia.

La vittima, ha raccontato alle forze dell’ordine, come il suo aggressore si fosse presentato poco prima al pub per ordinare una consumazione e come lo stesso 38enne, avesse avuto un’altra lite in strada sempre davanti al locale con un’altra persona. Dagli accertamenti non sono emerse motivazioni particolari per tale gesto e nemmeno il diretto interessato, ha saputo dare spiegazioni.

Dai controlli è però saltato fuori che il 38enne era noto già noto alle forze dell’ordine proprio per la sfilza di precedenti a suo carico. Calmato l’uomo è stato invitato ad allontanarsi dal locale.

Ma la quiete al pub è durata poco. Due ore dopo dallo stesso locale è partita un’altra chiamata al commissariato di viale Romagna. Il 38enne è tornato sulle sue tracce e dopo un paio di drink ha iniziato a danneggiare il locale, spaccando le vetrate. I gestori spaventati si sono barricati all’interno e hanno abbassato la saracinesca. L’uomo, in evidente stato di ubriachezza, visti gli agenti ha afferrato dei frammenti di vetro e se li è messi in bocca. Poi, sempre coi cocci, si è procurato dei tagli alle braccia e all’addome.

Gli agenti hanno cercato di calmarlo, invitandolo a sputare i cocci di vetro che voleva ingoiare. A quel punto è arrivata l’ambulanza che lo ha portato all’ospedale San Gerardo. Una volta allontanato, i dipendenti del pub sono usciti e hanno raccontato come l’uomo fosse tornato, consumato altri alcolici e poi tutto fosse nato da una semplice discussione.

Il 38enne è stato indagato in stato di libertà per danneggiamento aggravato e resistenza a pubblico ufficiale.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Simona Sala
Simona Sala tra i fondatori nel 2008 di MB News, responsabile marketing e social manager. La mia passione sono i viaggi e la fotografia, passioni che vanno a braccetto. Ma quando per questioni di tempo non posso andare dove vorrei leggo, leggo, leggo meglio se diari di viaggio o storie di Paesi lontani. Mi piacciono la chiarezza, le persone genuine e la buona cucina.


Articoli più letti di oggi