03 Agosto 2021 Segnala una notizia
Monza, ubriaco al volante. Fermato dagli agenti si rimette alla guida

Monza, ubriaco al volante. Fermato dagli agenti si rimette alla guida

9 Ottobre 2017

E’ stato sorpreso al volante con un tasso alcolico di oltre 1.80 g/l. Invece di tornare a casa a piedi, si rimette alla guida:  2mila euro di multa, patente e veicolo ritirati.

Il 9 ottobre scorso, alle ore 1.50, una volante della Polizia Locale di Monza era ferma al semaforo rosso tra via della Taccona e viale Lombardia. Allo scattare del verde, al momento di ingranare la marcia, davanti alla pattuglia una macchina è rimasta ferma nella sua posizione.  Alla guida dell’Alfa un 28enne di Nova con la testa all’indietro sul sedile. Temendo un malore improvviso, i vigili hanno cercato di destarlo. Il ragazzo, però, ha da subito presentato un atteggiamento alquanto sospetto: farfugliava e il suo alito sapeva di alcol. Gli uomini in divisa hanno così deciso di sottoporlo al test dell’alcol.

Risultato positivo, per lui è scattata  una denuncia. Gli agenti hanno così invitato il 28enne a tornare a casa a piedi. Il suo sguardo però non deve averli convinti e, sospettando di vederlo da lì a poco nuovamente alla guida nonostante la mancata patente, si sono appostati non troppo distanti. 

Detto fatto: dopo alcuni istanti eccolo zigzagare pericolosamente in viale Lombardia. E’ stato così riformato ma questa volta gli è stato imposto anche il fermo del veicolo. Comminata un’ulteriore sanzione di 2mila euro, ha fatto ritorno a casa con il padre.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Vitagliano
Brianzola d’adozione. Laureata in Lingue, e specializzata in Teorie e metodi per la comunicazione, scrivo principalmente di politica e fatti di cronaca cittadina.


Articoli più letti di oggi