02 Agosto 2021 Segnala una notizia
Monza, stop di due mesi per il progetto della ciclabile Brumosa

Monza, stop di due mesi per il progetto della ciclabile Brumosa

19 Ottobre 2017

I cantieri sembravano pronti a partire già la scorsa, ma proprio a pochi metri dal via libera, Regione Lombardia ha stoppato l’iter della pista ciclabile “Brumosa” fra Monza e Brugherio. Un blocco inaspettato, sebbene non tale da provocare modifiche sostanziali al progetto, nemmeno sotto il profilo economico, ma che però ha costretto i progettisti a consegnare al Pirellone una serie di integrazioni richieste e documenti.

La spesa prevista è di 1 milione e 200 mila euro in linea con quanto stimato preventivamente, il 70 del quale sarò finanziato proprio dal Pirellone. Insomma, adesso, dopo una battuta d’arresto estiva, il progetto per collegare Monza e Brugherio in maniere sostenibile può riprendere il suo cammino. Il via libera ai lavori dovrebbe avvenire entro la prossima primavera, mentre la durata del cantiere è stata stimata in circa due anni. Il progetto Brumosa, che sta per “Brugherio, Monza, Sostenilbilità Ambientale”,  rientra in un piano più ampio dell’amministrazione comunale di favorire la mobilità cosiddetta dolce.

La nuova ciclabile, per un totale di circa due chilometri e mezzo, partirà da San Donato per attraversare viale delle Industrie, via Buonarroti e via Monza a Brugherio fino alla Candy. L’obiettivo è di favorire il passaggio di bici e pedoni in un tratto di strada fortemente trafficato da auto e camion. Oltre alla nuova ciclabile, il piano d’intervento prevede anche la sistemazione del tratto esistente tra il centro di Monza e la zona del depuratore di San Rocco, lungo le vie Monte Grappa e Carnia

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Riccardo Rosa
Monzese di nascita, ma sogno California. Amo le serie tv americane e lo streaming (legale) oltre ad un'insana passione per la cara vecchia Inter. Ho 47 anni, ma nell'animo mi sento un 18enne, sempre alla ricerca di nuove esperienze con la mia nuova bicicletta fiammante. Ah già, dimenticavo: da anni sono un giornalista e con le lettere e il punto e virgola ho un rapporto viscerale. Cosa mi manca? Un biglietto aereo sempre pronto per i mari del Sud.


Articoli più letti di oggi