Vimercate, gli ex lavoratori di Bames e Sem in Tribunale: «Vogliamo giustizia»

Vimercate, gli ex lavoratori di Bames e Sem in Tribunale: «Vogliamo giustizia»

Un presidio affinché non ci si dimentichi di loro. Gli ex lavoratori di Bames e Sem sono tornati a manifestare davanti al Tribunale di Monza nella mattinata di giovedì 7 settembre, per avere giustizia, e perché la loro situazione non cada nel dimenticatoio. 

Prima di tutto perché scadranno a beve gli ammortizzatori sociali che sono stati concessi a circa duecento lavoratori: tra ottobre e dicembre, più di cento persone resteranno senza alternativa. «Mentre alcuni degli ex lavoratori sono arrivati al pensionamento o si sono ricollocati, molti non hanno trovato un’alternativa – spiega Gigi Redaelli, della Fim Cisl – Purtroppo si tratta della fascia più debole, perché composta da persone con disabilità o che fanno parte di famiglie monoreddito che quindi si troveranno in seria difficoltà».

protesta al tribunale di monza Bames e Sem vimercate

Altra questione importante, sollecitare la giustizia affinché faccia il suo corso. Per gli amministratori delle società fallite nel 2013, infatti, si attende il rinvio a giudizio: indagati per bancarotta fraudolenta, sono accusati di aver distratto 230 milioni di euro che avrebbero dovuto essere utilizzati per il rilancio del sito di Vimercate, dopo l’uscita di scena di Ibm e Celestica.

«Per i lavoratori è importante arrivare a conclusione di questa vicenda e ottenere giustizia – ha continuato Redaelli – Si spera che con un rapido processo si accertino le responsabilità nei confronti di chi ha portato al fallimento queste aziende, creando enormi problemi economici e sociali agli ormai ex dipendenti. Nelle scorse settimane abbiamo incontrato in via informale il procuratore, che ci ha assicurato di stare visionando tutti gli incartamenti. Siamo fiduciosi e speranzosi che la vicenda possa vedere una svolta entro la fine dell’anno». 

protesta tribunale di monza lavoratori Bames e Sem vimercate

Le problematiche relative al sito produttivo vimercatese dove un tempo sorgevano Ibm e Celestica sono sotto gli occhi di tutti da anni (per saperne di più cliccate qui). Ora, la questione urgente resta la re-industrializzazione dell’area e la creazione così di occupazione, anche se, come spiegato da Angela Mondellini della Fiom Cgil «purtroppo al momento non ci sono progetti o volontà da parte delle istituzioni di trovare una soluzione, ma urge una presa di posizione, perché come questo sito, versano in questa  situazione diverse altre realtà  come la Lyncra o la Nokia».

Alla manifestazione ha preso parte anche il sindaco di Vimercate Francesco Sartini: «Sono qui per manifestare la mia solidarietà e la vicinanza dell’Amministrazione ai lavoratori – ha commentato – Il nostro impegno è senza dubbio quello di sollecitare le istituzioni affinché l’area mantenga una vocazione industriale o che comunque si pensi a un progetto con l’obiettivo di sviluppare occupazione di qualità, che tenga conto delle attitudini e delle competenze reperibili sul territorio. La situazione è molto complessa, richiede per forza l’intervento di più realtà ed è necessario attivare un gioco di squadra per arrivare a risultati concreti». 

protesta lavoratori Bames e Sem con sindaco sartini vimercate

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.

Su Eleonora D'Errico

Giornalista professionista, appassionata di scrittura, lettura e parole. Per me la vita è riassumibile in alcuni concetti basilari: posti da vedere, persone da conoscere, vite da scoprire e storie da raccontare. Amo la natura, le mie due gatte, le cose semplici e il profumo delle pagine dei libri vecchi. Sono una sognatrice e un’idealista, credo fermamente nel potere del giornalismo costruttivo e nella forza delle parole.