Attualità

Monza via Magenta, quante buche! Marrazzo (Pd): “Non ci perdonavate nulla, ora agite”

Monza, via Magenta: si contano decine di buche, avvallamenti e rattoppi che rendono quasi pericoloso il passaggio a ciclisti e motociclisti.

strade-dissestate-via-magenta-mb-3

Via Magenta è la sintesi dello stato di avanzato di degrado in cui si trovano alcune strade monzesi. I sampietrini belli, ma ormai deteriorarti dal traffico costante, sono un vecchio ricordo. Si contano decine di buche, avvallamenti e rattoppi che rendono quasi pericoloso il passaggio a ciclisti e motociclisti. 

Spesso oggetto di osservazioni da parte della ormai ex minoranza ieri, 25 settembre, tornano di attualità per voce dell’ex assessore ai Lavori pubblici, Antonio Marrazzo (PD). Ieri tra le fila della giunta, oggi tra i banchi della minoranza, Marrazzo in aula ha ricordato al vicesindaco, Simone Villa (Lega Nord), che il problema non è stato ancora risolto. “Via Magenta è in uno stato disastroso. Certo il vicesindaco Simone Villa avrà bisogno di qualche tempo dato il recente insediamento ma vorrei ricordare che con la passata amministrazione Scanagatti non aveva attuato tagli agli investimenti nella manutenzione straordinaria delle strade. Ora è maturato il tempo quindi si devono iniziare i lavori“.

monza via magenta buche mb3

Altra osservata speciale è via Valosa di Sopra, quartiere San Fruttuoso: da tempo i residente chiedono la sua messa in sicurezza. “Quando eravamo in giunta non ci perdonavate nulla – ha aggiunto il consigliere Marrazzo – Mi riferisco soprattutto a Massimiliano Longo che sullo stato di piazza Trento e Trieste ha mosso diverse critiche. Ora è giunto il momento di guardare anche alle altre strade di Monza ed agire“. Insomma l’occhio sarà vigile in attesa dell’inizio dei lavori.

Ricordiamo che in data 10 marzo 2017 l’ex amministrazione comunale aveva annunciato lavori in: via Magenta, via Vittorio Veneto, via Rota, Cavallotti, Manzoni, Boito, Prina, Borgazzi, Campini, Meda, Ticino, Lamarmora, Tonale, Aleardi, Arosio, Gondar, Montelungo. Queste asfaltature, previste in due diversi appalti, hanno un costo complessivo di 1.790.000 euro. Nello specifico in via Magenta, con un costo di 250 mila euro, è previsto il rifacimento della strada in asfalto e i marciapiedi in porfido.

commenta