19 Giugno 2021 Segnala una notizia
Uragano Salvini a Desio, durante il comizio anti-degrado ne ha per tutti

Uragano Salvini a Desio, durante il comizio anti-degrado ne ha per tutti

6 Settembre 2017

Ieri sera a Desio si è scatenato l’urgano Salvini. Il Segretario nazionale della Lega Nord è infatti intervenuto al comizio Anti-degrado di cittadini e politici, organizzato dai partiti locali di destra, in piazza Giotto davanti all’ex palazzo del mobile, dove la scorsa settimana una ragazza di 17 anni è stata violentata da un nordafricano; per far sentire la propria voce contro la violenza e protestare contro l’immigrazione. Il discorso di Salvini durato all’incirca 10 minuti e preceduto dagli interventi di Andrea Villa Capogruppo Lega Nord Consiglio Provinciale e Martina Cambiaghi, segretario della Lega Nord di Desio si è concentrato principalmente sull’episodio di violenza occorso alla giovane ragazza e sul problema dell’immigrazione: Matteo Salvini a Desio Palazzo del Mobile 2”Siamo Venuti qui una, due, tre volte; o il Comune si sveglia o la prossima volta ci pensiamo noi e veniamo con la Ruspa. Non so quanti altri episodi di violenza, spaccio o delinquenza dobbiamo aspettare ancora perché si faccia qualcosa. Se tra gli uomini politici di sinistra di Desio ci fosse qualcuno che si vuole portare a casa queste persone e pagare di tasca propria il mantenimento ben venga però questo problema non deve gravare sulla comunità perché non si deve pagare per la loro idiozia”.

Non sono mancati poi i riferimenti ai progetti realizzati dalla Lega nei Comuni da loro governati e un pensiero su quella che dovrebbe essere la pena per chi compie violenze su donne e bambini: “Ovunque abbiamo vinto abbiamo mantenuto le promesse fatte in campagna elettorale, a Sesto abbiamo ripulito la città e vietato di fare la Moschea, a Genova sgombereremo il campo Rom e a Pisa daremo la precedenza agli italiani per le case popolari. Noi vogliamo cambiare le cose per davvero, perché quante donne e bambini rifugiati vedete a Desio e negli altri Comuni? Invece quanti uomini adulti e robusti con telefonino che non fanno nulla? Ecco allora la verità è che noi accMatteo salvino comizio palazzo del mobile desio 3ogliamo solo quelli che poi vanno in spiaggia a Rimini a stuprare le persone. Per me se uno strupra o fa violenza su donne e bambini non deve essere rieducato come dicono i buonisti di sinistra, ma oltre la galera deve essere castrato chimicamente, perché io lo rieduco a calci nel culo”.

Durante il comizio non sono mancati momenti di tensione quando un passante ha preso di mira Salvini il quale ha risposto sana mezzi termini: “Questo dimostra la loro educazione, ma giustamente imparano dal loro segretario che durante la festa dell’Unità ha risposto: “ladra sarà sua madre” ad una signora di 70 anni che truffata da una banca si permetteva di protestare”.

Infine il Segretario nazionale ha chiuso con un augurio: “Speriamo la prossima volta di trovarci a qui in Piazza Giotto per piacere bevendo uno spritz e non per dovere. Io vi dò il mio impegno, prima o poi vinceremo anche qui ma comunque se il Sindaco non mantiene le promesse e non fa qualcosa velocemente il prossimo intervento lo facciamo direttamente dentro il Comune”.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Nicolò Calcagno
Nicolò Calcagno 27 anni, Alessandrino ma Brianzolo d’adozione. Liceo scientifico, studi umanistici. Amo la comunicazione e il giornalismo. Ho lavorato per Radio MilanInter, Radio Alex, Telelombardia, Official Made in Italy e Premium Sport. Attualmente collaboro con la redazione sportiva di Mediaset e racconto per MBNews tutto quello che succede a Desio e Lissone.


Articoli più letti di oggi