Cultura

Monza GP: comincia la festa. “L’Autodromo chiama, la città risponde”

I luoghi principali della grande festa monzese sono piazza Trento e Trieste, piazza Carrobiolo, piazza Cambiaghi, e piazza Roma col porticato dell’Arengario.

monza gp 2017 taglio nastro mb16

MonzaGp ha aperto i battenti. La kermesse di attività e iniziative, promossa dall’amministrazione comunale in occasione del Gran Premio di F1, è cominciata ufficialmente ieri, 31 agosto, e durerà fino a domenica, il giorno della gara.

I luoghi principali della grande festa monzese sono piazza Trento e Trieste, piazza Carrobiolo, piazza Cambiaghi, e piazza Roma col porticato dell’Arengario. Ieri il simbolico taglio del nastro da parte del neo sindaco di Monza, Dario Allevi. “Le nostre piazze si animano e si colorano e tutti, cittadini e turisti, vivono i giorni del Gp camminando per le vie del centro e respirando nell’aria l’eccitazione e l’emozione del più grande evento sportivo dell’anno nel nostro Paese. Non ci manca davvero nulla: abbiamo pensato ai tifosi, alle famiglie, ai bambini. Eventi per tutti che non deluderanno”.

Ambiente, storia, cultura e gastronomia, musica, sport e motori: questi gli ingredienti della rassegna. Quest’anno la manifestazione sarà allineata ai concetti del sottotitolo scelto per questa edizione: Green Place. L’idea, coerentemente con gli obiettivi della kermesse, è di declinare l’acronimo GP con un nuovo significato capace di comunicare e sintetizzare, in modo immediato e trasversale, sia i valori a cui la manifestazione stessa si vuole conformare sia le specificità e le eccellenze caratteristiche del contesto territoriale, paesaggistico e ambientale di Monza riconosciute e apprezzate in ambito nazionale e internazionale.

monza gp 2017 taglio nastro mb13  

L’Autodromo chiama e Monza risponde – ha aggiunto l’assessore allo Sport, Andre Arbizzoni – Monza GP è una grande vetrina per la città. Una formula vincente anche quest’anno. Già dal prossimo anno creeremo nuovi eventi per rendere questa manifestazione sempre più bella”.

 

 

 

commenta