Arcore, si dà fuoco in mezzo alla strada: gravissimo 33enne

Arcore, si dà fuoco in mezzo alla strada: gravissimo 33enne

E’ stato trasportato in gravi condizioni all’ospedale Niguarda di Milano, il 33 enne pakistano che questo pomeriggio si è dato fuoco davanti alla Coop di via Gilera ad Arcore. A quanto si è appreso, per motivi ancora in via di accertamento, l’uomo si sarebbe cosparso di liquido infiammabile e poi si sarebbe dato alle fiamme usando un accendino. Si tratterebbe di un richiedente asilo ospite di una struttura di Vimercate, con problemi psichiatrici. È in cura da tempo presso il CPS è la psichiatria di Monza.

Per tentare di spegnere le fiamme un giovane passante gli avrebbe lanciato addosso il suo giubbino, purtroppo senza però riuscire nel suo intento. Immediate le chiamate ai soccorsi. Sul posto è arrivata immediatamente la Polizia locale, una pattuglia dei carabinieri di Arcore, il 118 con un’ambulanza e poco dopo l’elisoccorso.

pakistano dato fuoco arcore1

Coperto con la classica pellicola termica, dopo l’intervento anche dei vigili del fuoco, il 33 enne è stato caricato sulla barella, maschera per l’ossigeno sul volto, e spinto sull’elicottero che è volato a Milano. Al reparto grandi ustionati di Niguarda l’uomo è arrivato in gravissime condizioni, con ustioni di terzo grado su tutto il corpo. Aggiornato alle 19.23

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.

Su Valentina Rigano

Nata a Milano nel '78', cresciuta in provincia di Monza e Brianza, sangue siculo-austro-serbo-toscano nelle vene, mi sento cittadina del mondo grazie alla passione per i viaggi passatami dai miei genitori. Studente irrequieta, ho scoperto la meraviglia del ricercare la verità degli accadimenti nel 2001. Grazie a un coraggioso direttore, ho iniziato dalla "cronaca di un marciapiede rotto", per arrivare a nera e giudiziaria passando dallo sport in tv, approdando alla famiglia MB News oltre che a collaborazioni con un'agenzia di stampa ed un quotidiano nazionali. Scrivere è la mia passione, un lavoro e anche un po' una missione:). Amo tutte le forme di sport e nel tempo libero mi rilasso in lunghi giri in auto cantando Ligabue a squarciagola o leggendo un buon libro spaparanzata in qualche parte del mondo, meglio se ci arrivo su un'auto senza finestrini o facendo l'auto stop! Mi direi "cronicamente combattiva, femminista progressista che rovescia le tazze di caffè e inciampa costantemente nei gradini e che sogna un faro circondato dal mare in tempesta dove scrivere libri...Un sacco di gradini per cadere"!!