17 dicembre 2018 Segnala una notizia
Seveso, arriva il sacco arancione per la raccolta differenziata dei pannolini

Seveso, arriva il sacco arancione per la raccolta differenziata dei pannolini

7 agosto 2017

Dal sacco blu a quello arancione. Giovedì 3 agosto è cominciata a Seveso la raccolta porta a porta di pannolini e pannoloni, un’opportunità ecologica e gratuita di cui si era parlato già a fine 2014, quando il comune aveva introdotto la raccolta differenziata col chip. Il servizio è stato pensato per venire incontro alle esigenze di famiglie con bambini piccoli, ma anche di anziani e persone incontinenti, in modo da separare i pannolini e ausili per l’incontinenza dai restanti rifiuti indifferenziati, con il risultato di un sacco blu ancora più snello. E di una raccolta differenziata ancora più efficiente.

Un compito non facile, dato che a Seveso la differenziazione del rifiuto ha ormai raggiunto l’82%: un risultato che secondo la presidente di Legambiente Lombardia, Simona Colombo, è difficile migliorare. Anche per questo, oltre alla continua sensibilizzazione sull’argomento differenziata, è importante l’introduzione del sacco arancione: perché si potrà anche provare a consumare meno e differenziare di più, ma, come potrebbe raccontare qualsiasi genitore, la produzione di pannolini sporchi da parte di un bambino è (o sembra) quasi illimitata. L’obiettivo di Seveso, con l’introduzione del sacco arancione, è quello di aumentare l’efficienza della differenziata, diminuendo i costi. «Con questa nuova iniziativa – ha commentato il sindaco Paolo Butti – l’amministrazione comunale e Gelsia Ambiente intendono fare un ulteriore passo verso un servizio sempre più a misura di cittadino e a favore dell’ambiente in cui viviamo».

I cittadini potranno richiedere i sacchi arancioni gratuitamente, esibendo il bollettino Tari 2017: il servizio è dedicato a chi usufruisce di ausili per l’incontinenza e a utenti con bambini fino ai 3 anni, e si svolgerà contemporaneamente e con le stesse modalità previste per il ritiro dei sacchi blu. I cittadini interessati potranno ritirare una fornitura annuale di 4 rotoli codificati da 15 sacchi ciascuno: la codifica, abbinata al codice utente, permetterà di verificare eventuali usi impropri. Il sacco arancione può essere ritirato presso l’Ufficio tributi, nella palazzina interna del Comune, nei giorni di apertura al pubblico: lunedì e martedì dalle 9.00 alle 12.00, giovedì dalle 15.30 alle 18.30, venerdì dalle 9.00 alle 13.00.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Giulia Santambrogio
Inseguo le storie sin da quando ero bambina: per farmele raccontare, per leggerle, e, ovviamente, per scriverle. Su MBNews, però, mi occupo di fatti.


Articoli più letti di oggi

Monza, Anni Azzurri: risvolti etici e deontologici nella professione dell’assistente sociale

Venerdì 15 giugno alla residenza Anni Azzurri Villa Reale di Monza si terrà un incontro dedicato agli assistenti sociali per approfondire gli aspetti etici legati al ruolo degli operatori sociali in Rsa.

Monza-Albinoleffe 1-1. Brocchi: “Non guardo la classifica”

È finito come l’ultima volta in campionato il derby disputato allo stadio Brianteo: 1-1, un risultato che, a differenza di 4 stagioni fa, è da disprezzare perché i bergamaschi sono all’ultimo posto del girone,

L’ufficio legale Cisl diventa centro contro le discriminazioni e le molestie

La Cisl Monza e Brianza ha scelto di intervenire nell'ambito delle molestie e delle discriminazioni sul lavoro, aprendo un centro di supporto legale.

La Saugella Monza firma la quinta: Brescia battuta 3-1

Monzesi vincenti nell’ultima casalinga del 2018 grazie ad una prova maiuscola nel muro-difesa guidata da una super Arcangeli.

Monza, ex calciatore denuncia dirigente di molestie

Data la natura delle accuse, la Società A.C. Monza è in attesa che si faccia chiarezza in merito alle vicende denunciate.