23 Settembre 2019 Segnala una notizia
Pit Stop alla Solidarietà: la signora Abarth stacca assegno da 150mila euro!

Pit Stop alla Solidarietà: la signora Abarth stacca assegno da 150mila euro!

31 Agosto 2017

Quella che si prospettava come un “flop” si è trasformata in una serata eccezionale. La tradizionale partita di calcio per beneficenza che precede il Gran premio di Formula 1 ha realizzato il record storico d’incasso grazie alla munifica donazione arrivata sul campo da una ospite austriaca, Anneliese Abarth, vedova di Carlo Abarth e ora presidente della fondazione che porta il nome del geniale imprenditore automobilistico.

La Nazionale Piloti, in evidente crisi di “appeal” (solo l’ex ferrarista brasiliano Felipe Massa della Williams ha aderito all’iniziativa tra i colleghi di Formula 1), ha richiamato allo stadio Brianteo solo un migliaio di spettatori (i biglietti venduti sono stati circa il doppio). A rendere la serata indimenticabile ci ha dunque pensato lei, la signora Anneliese, che ha staccato un assegno da 150mila euro, che ha permesso di portare l’incasso alla cifra da record di 164.280 euro.

pit-stop-solidarietà-assegno-2017E se la vedova Abarth era presente al Brianteo ieri sera lo si deve alla Scuderia Ferrari Club, una delle squadre di calcio che si sono affrontate nel triangolare, che l’aveva invitata per premiarla per la sua attività. Il destino ha voluto che l’ambasciatrice del marchio dello Scorpione, che doveva essere premiata alla scorsa cena di Natale dei ferraristi, non potesse intervenire allora per motivi di salute e che dunque la sua presenza al fianco dei tifosi del Cavallino rampante sia slittata alla partita di ieri sera. Una serie di casualità che hanno fatto sì che i quattro enti benefici destinatari dell’incasso possano ora sorridere con nel cuore una grande felicità, avendo la possibilità di arrivare più velocemente a raggiungere i rispettivi obiettivi nel campo medico-sociale. Stiamo parlando del Comitato Maria Letizia Verga, del Progetto Slancio, di Cancro Primo Aiuto e di Heart Beat Moving Children. 

pit-stop-solidarietà-pubblico-2017

“Voglio fare i complimenti a chi ha organizzato questa serata e a chi ha partecipato alla stessa in campo e sugli spalti – ha commentato Antonio Bartesaghi, presidente di Cancro Primo Aiuto – La nostra associazione utilizzerà i fondi per acquistare un acceleratore lineare, un macchinario da donare al reparto di radioterapia dell’Ospedale San Gerardo di Monza. Questo macchinario garantirà una percentuale maggiore di guarigioni, salverà più vite grazie alla sua tecnologia moderna”.

pit-stop-solidarietà-vincitori-2017

Rita Liprino ha parlato a nome del Progetto Slancio: “Siamo felici. C’è stata una grande donazione di una persona eccezionale. Per quanto mi riguarda è il terzo anno che vengo a questa manifestazione: è bella perché unisce sport e solidarietà”.

pit-stop-solidarietà-allevi-2017

Anche il presidente della Fondazione Mondiale Piloti per la Solidarietà, Mario Di Natale, è raggiante: “È stata una bella serata, soprattutto per la grande donazione ricevuta”.

Il sindaco Dario Allevi ha ringraziato tutti e ha evidenziato la cifra dei fondi raccolti: “È un risultato straordinario, è stato battuto il record. La settimana più importante dell’anno non poteva iniziare in un modo migliore”.

pit-stop-solidarietà-pubblico1-2017

Prima della donazione della vedova Abarth è intervenuto anche Nicola Colombo, presidente della Società Sportiva Monza 1912 di calcio, che gestisce lo stadio: “È bello che Monza sia un punto di riferimento sportivo e per iniziative di beneficenza. Bisogna aiutare le persone che stanno meno bene di noi”. Fuori microfono, ma a taccuino aperto, ha quindi espresso alcune considerazioni: “Mi aspettavo di veder giocare più piloti. Dispiace che i campioni della Formula 1, fatta eccezione per Massa, non aderiscano più a un evento del genere. Come Monza 1912 cerchiamo sempre di portare avanti dei progetti nel sociale: lo abbiamo fatto col Centro Sportivo Italiano, lo abbiamo fatto col Progetto Slancio e ora lo faremo con Adecco che, oltre a essere la società che ci fornisce il servizio di stewarding, è diventata nostro sponsor e collaborerà per una iniziativa di marketing da attuare nelle scuole del territorio”.

pit-stop-solidarietà-massa-2017

A proposito di Massa, prima del calcio d’inizio ha salutato il pubblico del Brianteo: “È un piacere essere qui a Monza, sia perché c’è la pista più bella del mondo, sia per questa partita”.

pit-stop-solidarietà-massa-autografo-2017

Per onor di cronaca, il triangolare è stato vinto da Assolombarda Monza e Brianza che prima ha battuto la Nazionale Piloti 3-1 e poi la Scuderia Ferrari Club di Caprino Bergamasco e di Varese 2-1. Tra i due mini-match si è assistito al pareggio per 1-1 tra le altre due compagini. Le reti della Nazionale Piloti sono state segnate dall’ex “driver” di Formula 1, Vitantonio Liuzzi, e dall’ex calciatore Alan Carlet, preso come rinforzo. Della rappresentativa facevano parte, tra gli altri, l’ex pilota di Formula 1, ora presidente di Automobile Club Milano, Ivan Capelli, l’ex pilota di Formula 1 e 5 volte vincitore della 24 Ore di Le Mans, Emanuele Pirro, il collaudatore della Ferrari e dominatore della Formula 2, Charles Leclerc, l’ex motociclista Luca Gianola e l’ex sciatore Kristian Ghedina.

pit-stop-solidarietà2-2017

Alla serata erano presenti altri ospiti d’onore. In campo per la Scuderia Ferrari Club ha giocato l’ex calciatore di Parma, Lazio, Inter, Milan e Nazionale argentina, Hernan Crespo, ora vicepresidente del Parma. Tra i personaggi dello spettacolo segnaliamo la presenza di Dj Mitch di Radio 105 e de Le iene.

pit-stop-solidarietà1-2017

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Camillo Chiarino
Monzese da sempre, ma frequento assiduamente la Brianza perché amo la quiete e la natura. In particolare adoro la Valsesia, la terra dei miei antenati paterni. Giornalista professionista "tuttologo", mi piace scrivere in particolare di politica e sport. Sono tifoso di tutte le squadre cittadine di qualsiasi disciplina e seguo da vicino le partite del Monza 1912, della Vero Volley Monza e della Saugella Monza. A proposito di pallavolo, l’ho praticata per 17 anni in società della zona, ma quando capita non mi tiro indietro a giocare a nulla, soprattutto se l’invito arriva da una esponente del gentil sesso… Mi piace molto navigare in internet, visitare mostre e monumenti e assistere a concerti, in particolare di musica folk e celtica.


Articoli più letti di oggi

Arcore, la Ginnastica Casati piange l’insegnante di ritmica Antonella Chiesa

Le atlete, martedì 24 settembre, parteciperanno ai funerali con la divisa della squadra.

Monza, X Factor sbarca alla Candy Arena di viale Stucchi

Comune e Vero Volley affitteranno l'impianto per 80 giorni. Probabile trasloco della società sportiva a Busto e a Cinisello.

Donna investita sui binari, circolazione dei treni in tilt

Riprende gradualmente la circolazione dei treni sulla tratta Milano-Lecco in seguito al grave incidente di questa mattina

Tragedia a Muggiò: uomo di 77 anni travolto e ucciso da un Mercedes

Sul posto, in codice rosso, si sono portate un'ambulanza e un'automatica, ma l'uomo era già morto

Il Monza rispetta la tabella segreta: vince 3:0 a Lecco, mercoledì arriva il Siena

Inevitabilmente soddisfatto, a fine partita, mister Cristian Brocchi per la 'quinta sinfonia' suonata dalla sua orchestra. Presente anche Silvio Berlusconi.