Camere di Commercio, Parolini: “No all’autonomia di Pavia. Valuteremo iniziative”

Camere di Commercio, Parolini: "No all'autonomia di Pavia. Valuteremo iniziative"

“Il ministro Calenda ha firmato il decreto per l’accorpamento delle Camere di commercio in Lombardia. Il decreto prende atto degli accorpamenti già fatti di Milano-Monza-Lodi e Como-Lecco ma non è stata riconosciuta, come richiesto da Regione Lombardia, l’autonomia della Camera di commercio di Pavia, accorpata invece con Cremona e Mantova”. Lo ha detto l’assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia Mauro Parolini commentando il decreto firmato dal ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda sulle Camere di commercio.

Regione Lombardia valuterà quali iniziative assumere compresa la possibilità di un ricorso contro il decreto. “Le ragioni dell’autonomia – ha sottolineato l’assessore – vengono in primo luogo dalla volontà delle Camere di commercio di Cremona, Mantova e Pavia che avevano deliberato l’accorpamento volontario di Cremona e Mantova e l’autonomia di Pavia e in secondo luogo da ragioni di tipo economico e geografico che richiedono autonomia organizzativa per i territori che hanno economie diversamente strutturate”

(nella foto Mauro Parolini)

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.

Su Redazione

La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi.
Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate il 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .