18 Settembre 2021 Segnala una notizia
Perde le staffe al supermercato e tenta di rubare la pistola a un agente

Perde le staffe al supermercato e tenta di rubare la pistola a un agente

19 Luglio 2017

Ha ingiuriato e aggredito la Polizia, dopo essere stato colto sul fatto mentre si metteva il deodorante al supermercato, dopo averlo aperto e preso da uno scaffale. Poi ha dato in escandescenza e cercato di rubare la pistola a un agente e per questo è finito in manette. Si tratta di un 57 enne egiziano, residente a Lissone.

L’episodio risale a quattro giorni fa, quando una pattuglia è stata inviata in via Borgazzi, presso il supermercato “SuperDì”, a seguito di una richiesta di intervento al 112, da parte del responsabile dell’esercizio commerciale, il quale ha riferito che, poco prima, aveva notato un uomo prelevare da un espositore un deodorante “roll” e passarselo sulle braccia dopo aver tolto il tappo.

A tal punto il direttore si è avvicinato dicendogli che avrebbe dovuto comprarlo, in quanto, una volta aperto e soprattutto utilizzato, non poteva più essere rimesso in vendita (trattandosi oltretutto di un prodotto destinato all’igiene personale). Il 57 enne lo ha però insultato, dicendo che non era in alcun modo intenzionato a pagare il deodorante.

Quando i poliziotti sono arrivati sul posto, l’uomo stava consumando una lattina di birra prelevata da uno scaffale. Non intenzionato a pagare il deodorante, l’uomo si è poi recato in cassa, dove ha pagato unicamente la birra poco prima consumata. Dato l’esiguo valore del deodorante (€ 2,99), il direttore del supermercato ha deciso di non sporgere denuncia, ma uno dei poliziotti è rimasto nel suo negozio per sicurezza. Pochi istanti dopo infatti, il 57 enne è rientrato infuriato nel negozio, aggirandosi con passo accelerato tra i vari scaffali, prelevando alcuni generi alimentari.

Una volta alla cassa ha pagato quello che aveva appena preso ed ha iniziato ad avere un comportamento irrispettoso nei confronti della cassiera, che risultava essere impaurita dall’atteggiamento dell’uomo.

L’agente rimasto vicino alle casse, a distanza per osservare i movimenti dell’uomo, lo ha osservato prendere un pacco di riso lanciarlo con violenza sul rullo della cassa, in direzione della cassiera, spaventandola ancora di più. Così il poliziotto ha chiesto all’uomo di allontanarsi, aiutandolo inoltre a riporre la spesa nel sacchetto.

Il 57 enne però si è agitato, assumendo un comportamento aggressivo e minaccioso nei confronti dell’agente, iniziando a spintonarlo.
Durante le concitate fasi dell’intervento, l’uomo è riuscito ad afferrare il calcio della pistola nel tentativo di sottrarla ad uno degli agenti, senza riuscirci. Dopo vari tentativi e con non poca fatica, gli agenti sono riusciti ad ammanettare il malvivente.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Rigano
Nata a Milano nel '78', cresciuta in provincia di Monza e Brianza, sangue siculo-austro-serbo-toscano nelle vene, mi sento cittadina del mondo grazie alla passione per i viaggi passatami dai miei genitori. Studente irrequieta, ho scoperto la meraviglia del ricercare la verità degli accadimenti nel 2001. Grazie a un coraggioso direttore, ho iniziato dalla "cronaca di un marciapiede rotto", per arrivare a nera e giudiziaria passando dallo sport in tv, approdando alla famiglia MB News oltre che a collaborazioni con un'agenzia di stampa ed un quotidiano nazionali. Scrivere è la mia passione, un lavoro e anche un po' una missione:). Amo tutte le forme di sport e nel tempo libero mi rilasso in lunghi giri in auto cantando Ligabue a squarciagola o leggendo un buon libro spaparanzata in qualche parte del mondo, meglio se ci arrivo su un'auto senza finestrini o facendo l'auto stop! Mi direi "cronicamente combattiva, femminista progressista che rovescia le tazze di caffè e inciampa costantemente nei gradini e che sogna un faro circondato dal mare in tempesta dove scrivere libri...Un sacco di gradini per cadere"!!


Articoli più letti di oggi