18 Settembre 2021 Segnala una notizia
I grillini continuano a rinunciare allo stipendio per aiutare le PMI

I grillini continuano a rinunciare allo stipendio per aiutare le PMI

12 Luglio 2017

Il consigliere regionale dei Cinque Stelle, Gianmarco Corbetta, e l’onorevole Davide Tripiedi restituiscono oltre 300 mila euro dei loro stipendi. La somma, raccolta sulla piattaforma “TiRendiconto”, verrà utilizzata per il sostegno alle piccole e medie imprese. Il riepilogo delle restituzioni del Movimento, sia nel Parlamento che nei Consigli Regionali, è disponibile sulla piattaforma unitamente a una scheda per ogni portavoce con le spese sostenute e le somme restituite fino ai cedolini degli stipendi.

Piena trasparenza sulle spese sostenute dagli eletti nell’esercito del mandato e riduzione dei costi della politica – ha spiegato Corbetta -. E’ per questo che, dall’inizio della legislatura, rendicontiamo le nostre spese e restituiamo parte del nostro stipendio dedicandolo al sostegno alle piccole e medie imprese della Lombardia e del nostro Paese. Avevamo fatto un patto con i cittadini che ci hanno eletto e abbiamo mantenuto la promessa. E’ un segnale di correttezza, onestà e trasparenza verso i cittadini ed un esempio reale di come sia possibile ridurre i costi della politica”.

Secondo le ultime rilevazione del Movimento i portavoce regionali e nazionali hanno restituito complessivamente 33 milioni di euro dei loro stipendi (22 milioni in Parlamento e 11 milioni nelle Regioni), rinunciando anche ai rimborsi elettorali (che per il solo Parlamento ammontano a 42 milioni). I dati dicono che le restituzioni dei parlamenti grillini hanno fatto nascere 5300 imprese che danno lavoro a 13000 persone.

“Gli eletti di tutti i partiti, nessuno escluso, continuano a percepire l’intero stipendio e i rimborsi elettorali che noi non abbiamo nemmeno richiesto – ha aggiunto Tripiede -. Sono somme indegne in un momento di forte crisi come quello che stiamo vivendo. L’attività politica non può assolutamente essere un lavoro per arricchirsi ma deve tornare a essere un servizio ai cittadini”.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Riccardo Rosa
Monzese di nascita, ma sogno California. Amo le serie tv americane e lo streaming (legale) oltre ad un'insana passione per la cara vecchia Inter. Ho 47 anni, ma nell'animo mi sento un 18enne, sempre alla ricerca di nuove esperienze con la mia nuova bicicletta fiammante. Ah già, dimenticavo: da anni sono un giornalista e con le lettere e il punto e virgola ho un rapporto viscerale. Cosa mi manca? Un biglietto aereo sempre pronto per i mari del Sud.


Articoli più letti di oggi