Quantcast
Controlli ai Giardini della Villa Reale, denunciato spacciatore - MBNews
Attualità

Controlli ai Giardini della Villa Reale, denunciato spacciatore

Ha tentato di sfuggire al controllo, poi nervoso ha mostrato la marijuana e 120 euro in banconote di vario taglio.

Polizia-stato-auto4-2-mb

È sempre stato e continua ad essere un “terreno fertile” per lo spaccio via Boccaccio, via parallela attigua alla Villa Reale di Monza, dove nonostante l’impegno e le numerose indagini delle forze dell’ordine, gli spacciatori sembrano avvicendarsi come le nuvole al sole. Ieri, durante un normale servizio di pattuglia, gli agenti della Polizia di Stato di Monza hanno denunciato per detenzione di droga un 24enne di Lissone, fermato è sottoposto a un controllo perché visto aggirarsi trai boschetti e l’accesso ai giardini reali. Dopo aver tentato di sottrarsi all’accertamento, camminando in direzione opposta tentando di simulare indifferenza, quando ha sentito gli agenti dirgli di fermarsi, ha obbedito senza opporre resistenza. Visibilmente nervoso, ai poliziotti ha cercato di accampare risposte circa la sua presenza sul posto, “sto aspettando un amico ma mi ha tirato pacco” e altro ancora, per poi ammettere, incalzato dalle domande degli agenti, di aver con se della marijuana ma solo una “dose personale”.

A seguito di ciò, gli agenti hanno verificato che il suo nome fosse inserito in banca dati e, appurato alcuni precedenti per droga, hanno deciso di sottoporlo a perquisizione personale. Dalle sue tasche sono venute fuori altre due dosi di marijuana e una di cocaina, oltre a 120 euro in banconote di diverso taglio. Il giovane non ha quindi potuto evitare la denuncia per detenzione di droga ai fini dello spaccio.

commenta