12 Agosto 2020 Segnala una notizia
Comitati tornano sulla questione metro. "Non chiamatela Monza-Bettola!"

Comitati tornano sulla questione metro. “Non chiamatela Monza-Bettola!”

7 Luglio 2017
“Non chiamatela Monza-Bettola”: parola del Comitato Hq Monza che oggi, 7 luglio, resta ferma nella sua posizione circa il prolungamento della metropolitana. Secondo l’associazione non si starebbe parlando della città di Teodolinda ma della vicina Cinisello, questione topografica che da settimane ormai occupa le pagine della stampa locale non solo.

“Chiamare Monza-Bettola la stazione della MM in costruzione dietro l’Auchan di Cinisello è un falso topografico, ingannevole per cittadini e utenti. Bettola si trova in territorio del Comune di Cinisello Balsamo, non c’è un solo centimetro di quella stazione sul territorio di Monza. E l’abitato di Monza è lontano” spiega il comitato attraverso una nota stampa.

Il nome andrebbe cambiato per Hq Monza e, per porre la questione nero su bianco, si sono presi la briga di inviare una istanza direttamente al  Ministero delle Infrastrutture (Direzione Generale Trasporto Locale), alla Regione Lombardia (Direzione Mobilità), al Provveditorato Opere Pubbliche e ad altri enti coinvolti, affinché si modifichi la denominazione della stazione.

Le ragioni nel dettaglio le spiegano loro stessi: “Nella documentazione disponibile presso vari Enti pubblici, riferita alla stazione della linea metropolitana milanese Bettola, così come negli allegati infrastrutture DFP a partite dall’anno 2011 e nelle relative de- libere CIPE, viene ripetutamente attribuita la denominazione “Monza-Bettola” al costruendo terminale nord della M1 di Milano (ed in futuro anche della M5, nodo di interscambio). Si osserva – si legge nel testo dell’istanza presentata – che tale stazione è interamente posta su territorio del Comune di Cinisello Balsamo e che i nuclei abi tati più vicini del Comune di Monza distano circa 700 metri, tra l’altro con una separazione fisica netta, data a Nord dalla Tangenziale A52, e ad est dalla linea ferroviaria Milano-Chiasso. Non esiste, sulla rete metropolitana di Milano, nessun’altra stazione che abbia una denominazione diversa da quella topograficamente corretta.

In altre parole il nome da utilizzare sarebbe “Cinisello-Bettola”.  Come si risolverà, o si evolverà la questione, lo si potrà sapere solo nei prossimi giorni. Il comitato guidato da Isabella Tavazzi ha infatti chiesto gentilmente ai destinati di ricevere una risposta scritta.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Vitagliano
Brianzola d’adozione. Laureata in Lingue, e specializzata in Teorie e metodi per la comunicazione, scrivo principalmente di politica e fatti di cronaca cittadina.


Articoli più letti di oggi

ATS Brianza: quali regole valgono per il rientro dall’estero?

Per le persone di cui è consentito l’ingresso vi è l’obbligo di comunicare immediatamente al Dipartimento di Prevenzione il proprio ingresso in Italia.

Carate, il Covid miete la 29° vittima. Veggian: “L’emergenza non è terminata”

L’emergenza ad oggi non è terminata. Usa pochi giri di parole il sindaco di Carate Brianza, Luca Veggian, per comunicare ai suoi concittadini la morte per Covid del 29° caratese. 

Lombardia, zero decessi per il quarto giorno consecutivo. In Brianza 6 nuovi contagi

Nessun decesso per il quarto giorno consecutivo, aumentano 'Guariti e dimessi' (+101). A Lodi si registrano zero contagi. Un contagio a Cremona, Lecco, Pavia e Sondrio.

Arcore, il San Giuseppe chiude. Il Cda non riesce nell’impresa del salvataggio

Arriva l'epilogo per la vicenda dell'asilo san Giuseppe: il tentativo di accordo con una fondazione padovana è saltato. Ecco tutti dettagli.

Intervista al sindaco di Monza, Dario Allevi: “Credo nei monzesi e nella loro grande forza di volontà”

In prima linea durante l'emergenza Covid, il sindaco di Monza Dario Allevi ha raccontato alla nostra redazione le fasi più delicate vissute durante la pandemia.