Chiede una sigaretta in strada e ferisce donna a bottigliate, arrestato

Chiede una sigaretta in strada e ferisce donna a bottigliate, arrestato

Ha raccontato di essere stata ferita alla testa con una bottiglia mentre passeggiava in via Vittorio Emanuele con un amico, stanotte verso le due, da un cittadino straniero in sella a una bicicletta. L’uomo é stato poi rintracciato e arrestato per violenza e resistenza a pubblico ufficiale e indagato per lesioni aggravate.

Stava camminando, rientrando verso casa con un conoscente al termine di una serata trascorsa insieme, quando si é avvicinato un cittadino straniero, di origini nordafricane, che a bordo di una bicicletta, ha chiesto una sigaretta al suo amico. Nonostante l’avesse ricevuta, l’uomo senza motivo ha iniziato a proferire parole senza senso e poi a rincorrere la donna, la quale è scappata in direzione di via Lambro. Correndo a più non posso in direzione della passeggiata Mercati, la giovane è stata suo malgrado raggiunta dall’uomo che, impugnata una bottiglia di vetro, l’ha colpita alla testa ed è fuggito in direzione di Piazza Cambiaghi. Nel ferirla però, la donna ha notato che anche lui si era probabilmente tagliato ad una mano, poiché aveva visto che perdeva del sangue. Descritto l’aggressore, alto circa 175 cm, di corporatura media, capelli corti, indossante dei jeans di colore grigio/nero ed una t-shirt di colore bianco con dei disegni di colore azzurro, la Polizia di Stato accorsa sul posto ha iniziato le ricerche, mentre la donna veniva portata al San Gerardo per essere medicata.

Alle successive ore 03.08 la Centrale operativa della Polizia Locale ha contattato il Commissariato, riferendo che una loro pattuglia aveva localizzato il fuggitivo in Piazza Cambiaghi. Quando gli agenti sono arrivati sul posto, il personale della Polizia Locale era impegnato in colluttazione con l’aggressore.
Gli agenti sono accorsi in loro soccorso, mentre il malvivente continuava a colpire tutti gli operanti con calci e pugni. Finalmente, non poche difficoltà, l’uomo è stato bloccato a terra e ad ammanettato con le manette di sicurezza.
Visto l’atteggiamento molto aggressivo e violento, la Polizia ha chiesto l’intervento anche di una pattuglia dei Carabinieri, i quali giungevano poco dopo sul posto e finalmente aiutavano i colleghi ad arrestare l’aggressore.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.

Su Valentina Rigano

Nata a Milano nel '78', cresciuta in provincia di Monza e Brianza, sangue siculo-austro-serbo-toscano nelle vene, mi sento cittadina del mondo grazie alla passione per i viaggi passatami dai miei genitori. Studente irrequieta, ho scoperto la meraviglia del ricercare la verità degli accadimenti nel 2001. Grazie a un coraggioso direttore, ho iniziato dalla "cronaca di un marciapiede rotto", per arrivare a nera e giudiziaria passando dallo sport in tv, approdando alla famiglia MB News oltre che a collaborazioni con un'agenzia di stampa ed un quotidiano nazionali. Scrivere è la mia passione, un lavoro e anche un po' una missione:). Amo tutte le forme di sport e nel tempo libero mi rilasso in lunghi giri in auto cantando Ligabue a squarciagola o leggendo un buon libro spaparanzata in qualche parte del mondo, meglio se ci arrivo su un'auto senza finestrini o facendo l'auto stop! Mi direi "cronicamente combattiva, femminista progressista che rovescia le tazze di caffè e inciampa costantemente nei gradini e che sogna un faro circondato dal mare in tempesta dove scrivere libri...Un sacco di gradini per cadere"!!