19 dicembre 2018 Segnala una notizia
Lavoratori della Linkra-Compel senza stipendio da mesi: "Ora basta!"

Lavoratori della Linkra-Compel senza stipendio da mesi: “Ora basta!”

10 luglio 2017

Questa mattina, lunedì 10 luglio, i lavoratori della Linkra-Compel con sede ad Agrate Brianza e Cornate d’Adda, hanno sfidato il caldo per chiedere al Prefetto Giovanna Vilasi un aiuto per sbloccare la loro grave situazione.

Dopo la cassa integrazione scaduta il 31 marzo 2017, 300 lavoratori si trovano infatti a carico della procedura fallimentare dal 1 aprile 2017, data da cui non ricevono stipendio. Le due aziende, ammesse dal Tribunale di Monza il 6 giugno 2017 alla procedura di amministrazione straordinaria, sono in attesa, da parte del Ministero dello Sviluppo economico della nomina del Commissario straordinario, essenziale per procedere alla richiesta di ulteriori ammortizzatori sociali. Nonostante le ripetute sollecitazioni, però, la nomina sta tardando ad arrivare e i dipendenti, in gravi difficoltà economiche, senza stipendio da ormai più di tre mesi, hanno deciso di intervenire.

“Non capiamo la motivazione della dilazione dei tempi da parte del Ministero dello Sviluppo economico – commentano dalla segreteria generale della Fiom Cgil di Monza e Brianza – Abbiamo fatto presente la necessità di una decisione in tempi rapidi, ma la risposta stenta ad arrivare. Le lavoratrici e i lavoratori di Linkra e Compel da mesi stanno affrontando tante difficoltà, ma ora occorre dare loro le risposte che attendono ormai da troppo tempo. Chiediamo al Prefetto di intervenire immediatamente”.

Il Prefetto non ha in realtà alcun potere di nomina, ma l’intento dei sindacati è quello di fare pressioni affinché qualcosa si sbocchi.

Fino al 2016 la Linkra, nei due stabilimenti di Agrate e Cornate, impiegava 469 lavoratori. Con la crisi, un centinaio di dipendenti sono stati salvati grazie all’affitto di parte dell’azienda. Gli altri, attendono risposte dal Ministero, sperando che questa volta arrivino presto.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Eleonora D'Errico
Giornalista professionista, appassionata di scrittura, lettura e parole. Per me la vita è riassumibile in alcuni concetti basilari: posti da vedere, persone da conoscere, vite da scoprire e storie da raccontare. Amo la natura, le mie due gatte, le cose semplici e il profumo delle pagine dei libri vecchi. Sono una sognatrice e un’idealista, credo fermamente nel potere del giornalismo costruttivo e nella forza delle parole.


Articoli più letti di oggi

Monza e Brianza, mercoledì sera previsti fino a 5 cm di neve

Nessuna particolare criticità è prevista dalla Protezione civile. La neve arriverà domani sera.

Brugherio, agente di polizia penitenziaria trovata morta in strada

La donna è stata trovata nella sua auto parcheggiata nella zona industriale. Dalle prime ricostruzioni sembra un gesto volontario: si sarebbe tolta la vita con un colpo di pistola

Monza, la Provincia ci riprova con la tangenzialina dell’ospedale

Dopo avere bandito la gara d'appalto, l'ente di via Grigna sta affidando i lavori per il completamento della Sp6. Valore dell'appalto: 2,7 milioni di euro

Villa Reale, i fuochi d’artificio della festa privata fanno infuriare il sindaco

I fuochi d'artificio in Villa Reale fanno il "botto" in consiglio comunale facendo infuriare il primo cittadino, nonché presidente del Consorzio, Dario Allevi. 

Buzz avvelenato. “Come fanno ad esistere persone così perfide?”

Riceviamo e pubblichiamo questa lettera. Il cane di due persone è stato avvelenato ad Oreno. "Fate attenzione quando tenete il cane in giardino"