29 Luglio 2021 Segnala una notizia
Musica in centro a Monza: ma lo showman è senza permesso di soggiorno

Musica in centro a Monza: ma lo showman è senza permesso di soggiorno

9 Giugno 2017

Ha organizzato uno spettacolo musicale con tanto di microfono e cassa acustica, ma in tasca neppure il permesso di soggiorno. Ieri, alle ore 10.30 circa, la Polizia Locale di Monza è intervenuta nella centralissima via Italia in quanto un 37enne, di origini nigeriane ma residente a Torino, stava dando spaccalo esibendosi in una performance canora. 

Microfono alla mano, si era organizzato di tutto punto: per diffondere meglio il suono della sua voce si era portato da casa persino una cassa acustica elettrica. Aveva anche un discreto pubblico se non fosse che, per inscenare lo show, non aveva alcuna autorizzazione. Non solo: gli agenti del comando di via Marsala hanno scoperto che l’uomo non aveva con sé neppure il permesso di soggiorno bensì un decreto di espulsione emesso dalla Questura di Torino nel 2015.

Giunto illegalmente in Italia, ad Agrigento, il 37enne aveva inoltrato richiesta d’asilo che gli è stata però negata. Per questa ragione i vigili lo hanno condotto presso l’ufficio immigrazione della Questura di Milano per il rimpatrio.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Vitagliano
Brianzola d’adozione. Laureata in Lingue, e specializzata in Teorie e metodi per la comunicazione, scrivo principalmente di politica e fatti di cronaca cittadina.


Articoli più letti di oggi