29 Luglio 2021 Segnala una notizia
Musica alta, schiamazzi e clientela pericolosa, chiuso Bluekarma di Bovisio

Musica alta, schiamazzi e clientela pericolosa, chiuso Bluekarma di Bovisio

7 Giugno 2017

Quindici giorni con le saracinesche abbassate per schiamazzi. Questa la disposizione presa dalla Questura di Milano per il Blukarma di Bovisio Masciago, dove i carabinieri sono intervenuti per ben cinque volte negli ultimi mesi, per riportare la calma.

Inoltre, secondo quanto risulta dai controlli effettuati all’esterno e all’interno del locale, tra i clienti vi sarebbero stati anche pregiudicati. Non sarebbe però finita qui. Durante un controllo effettuato dai militari dell’Arma nel locale per una sospetta aggressione, qualche settimana fa, il titolare del bar era risultato privo dei titoli necessari per la gestione dell’attività e tre dipendenti non in regola.

Tornando indietro nel tempo, per ben tre volte nel mese di marzo i carabinieri sono arrivati al Blukarma perché la musica era troppo alta, perché i clienti urlavano ubriachi per la strada o disturbavano chi avrebbe semplicemente desiderato dormire. È del 20 gennaio scorso infine, un maxi controllo effettuato dai carabinieri di Varedo, chiamati dai residenti della zona, dove su circa una quarantina di presenti i militari hanno identificato quindici persone con precedenti penali per vari reati, tra cui spaccio e porto d’armi.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Rigano
Nata a Milano nel '78', cresciuta in provincia di Monza e Brianza, sangue siculo-austro-serbo-toscano nelle vene, mi sento cittadina del mondo grazie alla passione per i viaggi passatami dai miei genitori. Studente irrequieta, ho scoperto la meraviglia del ricercare la verità degli accadimenti nel 2001. Grazie a un coraggioso direttore, ho iniziato dalla "cronaca di un marciapiede rotto", per arrivare a nera e giudiziaria passando dallo sport in tv, approdando alla famiglia MB News oltre che a collaborazioni con un'agenzia di stampa ed un quotidiano nazionali. Scrivere è la mia passione, un lavoro e anche un po' una missione:). Amo tutte le forme di sport e nel tempo libero mi rilasso in lunghi giri in auto cantando Ligabue a squarciagola o leggendo un buon libro spaparanzata in qualche parte del mondo, meglio se ci arrivo su un'auto senza finestrini o facendo l'auto stop! Mi direi "cronicamente combattiva, femminista progressista che rovescia le tazze di caffè e inciampa costantemente nei gradini e che sogna un faro circondato dal mare in tempesta dove scrivere libri...Un sacco di gradini per cadere"!!


Articoli più letti di oggi