Attualità

Donazioni sì ma senza ricevuta: interviene la Polizia Locale

Raccoglievano offerte in favore di una associazione dedita al trasporto neonatale e pediatrico: interviene la Polizia Locale di Monza.

Schermata 2017-06-13 alle 12.54.36

Raccoglievano offerte in favore di una associazione dedita al trasporto neonatale e pediatrico: interviene la Polizia Locale di Monza. Il fatto è accaduto venerdì scorso in via Monte Cervino. Due donne, madre e figlia di Abbiategrasso, fermavano i passanti chiedendo delle donazioni da destinare ad una onlus del loro comune di residenza.

In cambio del denaro, però, le due volontarie non rilasciavano alcuna ricevuta. Gli uomini del comando di via Marsala, dopo diverse segnalazioni, sono giunti sul posto indicato trovando le due donne nella situazione descritta. Nel bidoncino rosa delle offerte avevano già raccolto 30 euro. La madre avrebbe spiegato agli agenti di non aver rilasciato alcuna ricevuta perchè nessuno l’avrebbe richiesta.

Ora i vigili stanno compiendo alcune indagini per capire di più  sull’attività della onlus realmente esistente. Non è il primo episodio di questo tipo che si verifica a Monza.  Il 28 maggio scorso, gli agenti del comando di via Marsala hanno ricevuto diverse segnalazioni da parte di cittadini che indicavano la presenza di un uomo che, con fare insistente, chiedeva una donazione per la lotta all’HIV.

Alla vista degli uomini in divisa in un primo momento ha cercato rifugio presso un bagno per disabili. Invitato ad uscire dai servizi igienici, ha mostrato agli agenti un formulario, da ricondurre ad una Associazione con sede legale a Roma, pieno di errori e correzioni. L’ultima ricevuta emessa? Nel 2015.

raccolta2

commenta