22 maggio 2018 Segnala una notizia
Lissone MTB: Giuseppe Lanzi secondo alla Sellaronda Hero

Lissone MTB: Giuseppe Lanzi secondo alla Sellaronda Hero

19 giugno 2017

Sabato 17 giugno “Sellaronda Hero” gara entrata nelle “classiche monumento” del ciclismo fuoristrada. Partenza alle ore 7.30 da Selva di Val Gardena (BZ) per compiere un “giro” del gruppo montuoso dolomitico del Sella ed arrivare dopo 86 chilometri e 4.500 metri di dislivello e aver superato tre passi (Campolongo, Pordoi e Duron) nell’abitato di Selva. GPM al Passo Pordoi a quota 2.239 metri s.l.m.

Due gli atleti presenti con il Master 3 (40-44 anni) Alessandro Negri e il Master 6 (55-59 anni) Giuseppe Lanzi. Negri è arrivato in 8ª posizione mentre Lanzi ha ottenuto un brillante 2° posto salutato a distanza con gioia dai compagni del Team.

Domenica 18 “Sunset Bike-Granfondo delle pertiche” per una manifestazione di 40 chilometri e 1.900 metri di dislivello con partenza ed arrivo da Pertica Bassa (BS). Nella categoria Open (Elite ed Under 23) 8° posto assoluto dell’Under 23 Kevin Bortoli mentre il Master 5 (50-54 anni) Enrico Leva è giunto 51° assoluto ed 8° di categoria. Orobie Cup per due atleti al via del “Trofeo Luigi Malvestiti” di Palazzago (BG) su un anello unico di 24 chilometri caratterizzato prevalentemente da single track. Negli Elite Master Sport 9° tempo di Alessio Sollo mentre Alessandro Frigerio ha ottenuto l’11ª posizione nei Master 5.

2017.06.18.Pontida.Gorla.Prontera.Gentile

Campionato di società per gli Esordienti 1° anno (13 anni) presenti alla prova di Lugagnano Val d’Arda (PC) sul medesimo tracciato dove si disputarono i Campionati italiani assoluti anno 2012. Percorso molto impegnativo per i ripidi strappi e caratterizzato da ostacoli artificiali, tra cui un rock garden. Nella fascia maschile 11° posto di Andrea Cenni mentre la componente femminile ha ottenuto il 5° posto con Martina Recalcati e il 7° con Matilde Ceriello.

Giovanissimi Junior Team (7-12 anni) ai nastri di partenza di Pontida (BG) per le Orobie Cup Junior. Partenze invertite dal G6 al G1 e quindi il primo a gareggiare è stato Andrea Ballerio che è giunto 18°. Nei G4 (10 anni) 8ª piazza di Riccardo Gentile e 28ª di Alessio Prontera. Chiusura con il G2 (8 anni) Giacomo Gorla, 8° di categoria.

Fonte: Comunicato stampa ASD Lissone MTB

Cliccando sul seguente link e mettendo il “MI PIACE” sarete aggiornati in maniera esclusiva ed automatica su tutte le nostre NEWS, Pagina Facebook Ufficiale di MBNews 

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi

Finanza maxi operazione: in carcere l’imprenditore Malaspina e l’ex magistrato Perillo

Scoperte dalla GDF fatture per operazioni inesistenti per un ammontare di circa 95 milioni di euro, con distrazioni patrimoniali per un valore di 234 milioni di euro.

Guardia di Finanza, tangenti e riciclaggio: 21 arrestati (anche un noto imprenditore)

Arrestato Giuseppe Malaspina accusato di aver emesso fatture per operazioni inesistenti per un ammontare di circa 95 milioni di euro.

Monza, 15enne accoltellata all’addome al Parco: non è in pericolo di vita

La vicenda si è consumata nel pomeriggio di domenica 20 maggio. Alcuni passanti hanno soccorso l'adolescente dando l'allarme. Indagini in corso

Monza, fermato il topo d’auto di via Mosè Bianchi

Inoltre il topo d'auto è stato denunciato per ricettazione, essendo stato trovato in possesso di una bici della Società  "Bike Sharing OFO" di Milano.

“Sistema Malaspina”, pronto a distruggere le prove con una ruspa

Un meccanismo intricato, fatto di fatture per operazioni inesistenti, scritture private, verbali, documentazioni e perizie, tutto finto e quasi fatto sparire