Quantcast
Sotto effetto della coca picchia la neo moglie e suo figlio - MBNews
Attualità

Sotto effetto della coca picchia la neo moglie e suo figlio

Erano sposati solo da un mese, ha picchiato lei e il figlio che la donna aveva avuto da un altro uomo. L'uomo probabilmente era sotto l'effetto di cocaina

carabinieri-13-mb-4

Un cittadino marocchino di trentadue anni è stato arrestato dai carabinieri di Desio per maltrattamenti in famiglia e possesso di cocaina. A quanto si appreso, ieri sera, i carabinieri sono stati chiamati ad intervenire in un appartamento di Lissone dalla moglie dell’uomo, una quarantasettenne italiana, che ha denunciato di essere stata picchiata insieme al figlio di tredici anni.

Arrivati sul posto i militari hanno trovato il trentaduenne in stato di alterazione, probabilmente a causa dell’assunzione di cocaina (ne aveva cinque grammi in casa) e lo hanno immobilizzato ed arrestato. Lo stato di particolare agitazione del violento ha reso necessario, per la sua immobilizzazione, l’utilizzo dello spray al peperoncino in dotazione ai Carabinieri.

Madre e figlio sono stati trasportati in pronto soccorso al San Gerardo di Monza, dove sono stati visitati. La quarantasettenne è stata dimessa con quindici giorni di prognosi per trauma cranico e contusioni, mentre suo figlio con sette giorni, per contusioni e traumi da percosse. I due erano convolati a nozze solo un mese fa, dopo un anno di convivenza durante il quale si era già verificata una violenza. Cinque mesi fa infatti, la donna lo aveva denunciato, ma aveva poi deciso di restare con lui comunque, pensando sarebbe cambiato.

commenta