Quantcast
Share? Like? A Usmate 4 incontri su adolescenza e nuove tecnologie - MBNews
Cultura

Share? Like? A Usmate 4 incontri su adolescenza e nuove tecnologie

Qual è il rapporto tra adolescenti e nuove tecnologie? Come usarle in modo corretto? Il primo incontro sarà stasera, alla scuola media di Usmate.

computer - pc - internet free web

La tecnologia e i mezzi di comunicazione ci accompagnano nella vita di tutti i giorni. Ma sappiamo controllare l’uso di questi mezzi, così potenti e allo stesso tempo così distruttivi? Gli adolescenti, più vulnerabili, sono a conoscenza dei pericoli che corrono e sanno usare i social network in modo consapevole? Questo il filo conduttore del ciclo di incontri in programma ad Usmate-Velate.

Le serate, quattro in tutto, mirano ad avvicinare i genitori ai mezzi di comunicazione usati dai più giovani. Lo scopo è quello di far loro capire in che modo gli adolescenti usano pc, telefonino e social network, per prevenire comportamenti scorretti. Come ben noto, nativi tecnologici e genitori usano i mass media in modo diverso. Solo mettendo queste due modalità a confronto si può arrivare a comprenderle  e si possono prevenire alcuni fenomeni negativi, come il bullismo virtuale. Gli incontri sono infatti intitolati “adolescenti e genitori wired. Connessi o disconnessi?”.

adolescenti e genitori wiredOgni serata tratterà un tema specifico. Il primo incontro si terrà stasera, giovedì 27 aprile, nell’aula magna della scuola media B. Luini, alle ore 21. Il titolo di questo primo appuntamento è “cyberbullismo, la situazione sul nostro territorio”.

Il 4 maggio si parlerà invece di sexting e web reputation. Il primo termine fa riferimento a un fenomeno che coinvolge sempre più persone, in particolare tra le fasce più giovani: l’invio, di solito tramite cellulare, di immagini o messaggi a contenuto erotico. La web reputation è invece l’immagine che traspare dal web riguardo un determinato prodotto, servizio o evento: ciò che si legge online non sempre rispecchia la realtà. E’ una pratica molto usata dalle aziende: leggendo le recensioni dei consumatori sui loro prodotti possono capire cosa vende sul mercato e cosa invece no.

Il terzo incontro si terrà il 12 maggio. Il tema sarà la possibilità da parte di scuola e famiglie, unite, di controllare l’uso che i ragazzi fanno dei social.

Il ciclo si concluderà il 19 maggio in una serata dal titolo: “comprendere il mondo giovanile attraverso musica, video e cortometraggi”.

Le serate vedranno la partecipazione di responsabili dell’ufficio tecnico provinciale, psicologi dell’associazione “Vittime del dovere Onlus” e rappresentanti delle forze dell’ordine. Anche gli stessi studenti e insegnanti della scuola B. Luini interverranno, parlando della propria esperienza.

commenta