Quantcast
Monza, senza patente non si ferma all'alt: scappa e poi nega tutto - MBNews
Attualità

Monza, senza patente non si ferma all’alt: scappa e poi nega tutto

Nella fuga con la sua moto ha anche rischiato di investirne un pedone.

polizia-locale-5-auto-3mb

Prima non si è fermato al posto di blocco, poi ha dichiarato di aver subito il furto della moto, infine aveva la patente ritirata dal 2016. Il fatto è accaduto a Monza il 14 maggio scorso. Gli agenti della Polizia Locale, in via Buonarroti, hanno intimato l’alt a un giovane a bordo della suo motocicletta. Ignorando del tutto l’invito degli uomini in divisa il 31enne, residente in città, ha ingranato la marcia rischiando persino di investirne uno.

Avrebbe fatto perdere le tracce di sé se non fosse che la pattuglia, nonostante il trambusto, è riuscita a prendere la targa della due ruote. Giunti alle generalità del centauro si sono così recati sotto causa sua. Nel frattempo il motociclista aveva celato da occhi indiscreti la sua Piaggio e ai vigili avrebbe dichiarato, negando quanto gli veniva contestato: “Non sono stato io, anzi vi ringrazio per la segnalazione, devono avermi rubato la moto, andrò a sporgere denuncia domani”.

Gli uomini in divisa gli hanno fatto capire i rischi che poteva correre nel presentare una denuncia mendace. Il 31enne ha infine confessato di essere stato lui. Il motivo per cui non si era fermato alt è perchè nel 2016 gli era stata ritirata la patente per perdita dei requisiti. Un solo anno e l’avrebbe riottenuta. Ora invece dovrà ripetere gli esami di guida e il veicolo resterà in fermo per tre mesi.

 

Cliccando sul seguente link e mettendo il “MI PIACE” sarete aggiornati in maniera esclusiva ed automatica su tutte le nostre NEWS, Pagina Facebook Ufficiale di MBNews 

commenta