Lissone, il Comune costruirà nuove aule per le scuole «Moro» e «De Amicis»

Lissone, il Comune costruirà nuove aule per le scuole «Moro» e «De Amicis»

Nuovi spazi a disposizione degli studenti, con la formazione di aule e laboratori che saranno a disposizione del corpo docente e degli alunni già a partire dall’inizio dell’anno scolastico 2017/2018. La Giunta Comunale ha infatti approvato i progetti esecutivi relativi ad interventi nelle scuole «Moro» e «De Amicis», con l’obiettivo di dotare i due plessi di ulteriori spazi in cui far lezione. L’operazione si è resa indispensabile alla luce della crescita della popolazione scolastica di questa età e prosegue nel percorso di recupero di nuovi spazi: dal 2012 ad oggi, esclusi gli interventi nelle scuole «Moro» e «De Amicis», sono complessivamente una decina fra aule, segreterie, laboratori e biblioteche i nuovi locali creati all’interno dei plessi scolastici del territorio. Il cronoprogramma dei lavori prevede la cantierizzazione per l’inizio del mese di giugno, con i lavori che dal termine delle lezioni si concluderanno entro il mese di agosto.

L’intervento che interesserà la scuola De Amicis di Santa Margherita riguarda la ristrutturazione di una parte dei locali della scuola secondaria. L’ampliamento consisterà nella riconversione dell’attuale alloggio del custode, ormai in disuso, dal quale sarà ricavata una nuova aula adibita a laboratorio didattico; inoltre, verrà creata un’ulteriore aula, separata dal laboratorio tramite parete mobile, e un nuovo bagno accessibile ai disabili. L’intervento prevede anche la risistemazione delle due aulette adiacenti, attualmente già utilizzate come aule di sostegno.

Un piccolo ampliamento costituirà il principale intervento nella scuola primaria Moro: i lavori consisteranno nella chiusura del porticato esistente, operazione con la quale sarà ricavata una nuova aula. L’intervento prevede anche dei lavori nella zona della bidelleria, al fine di ricavare un nuovo bagno accessibile ai disabili. Con le modifiche si ricaverà anche un piccolo wc con antibagno nello spogliatoio degli addetti della bidelleria. Il pavimento di tale zona sarà rimosso e verrà ripiastrellato con nuove piastrelle in gres porcellanato. È prevista anche l’integrazione impiantistica (sia elettrica che meccanica) della nuova aula e dei nuovi servizi igienici e la ritinteggiatura di tutta la zona atrio. Alla scuola si accederà tramite portale di ingresso, costituito da una struttura in acciaio e rivestito da lamiera preverniciata; il portale sarà sporgente rispetto al muro di facciata dell’edificio, in modo da costituire una sorta di tettoia per il riparo in caso di maltempo.

Al termine degli interventi, saranno recuperati spazi nella scuola De Amicis per un totale di 41 alunni e nella scuola Moro per 26. Gli interventi avranno un costo complessivo di circa 300.000 euro, di cui 167.000 necessari per le opere nella scuola “Aldo Moro” e 138.000 per quelle nel plesso “De Amicis”. Gli interventi, interamente a carico dell’Amministrazione Comunale, non sono soggetti a passaggio in Centrale unica di committenza (Cuc) in quanto di costo complessivo inferiore a 150.000 euro: i costi tecnici di progettazione e direzione lavori infatti non fanno cumulo.

Cliccando sul seguente link e mettendo il “MI PIACE” sarete aggiornati in maniera esclusiva ed automatica su tutte le nostre NEWS, Pagina Facebook Ufficiale di MBNews 


Su Nicolò Calcagno

Nicolò Calcagno 27 anni, Alessandrino ma Brianzolo d’adozione. Liceo scientifico, studi umanistici. Amo la comunicazione e il giornalismo. Ho lavorato per Radio MilanInter, Radio Alex, Telelombardia, Official Made in Italy e Premium Sport. Attualmente collaboro con la redazione sportiva di Mediaset e racconto per MBnews tutto quello che succede a Desio e Lissone. Lavoro sodo e cerco sempre di migliorare.